Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

UGENTO – Oliva: “Siamo una squadra giovane ma stiamo facendo bene”. E sul Casarano…

Non poteva cominciare meglio per mister Mimmo Oliva l’avventura in Prima Categoria: con ben cinque risultati utili consecutivi, e un meritato primo posto in classifica con 13 punti, il suo Ugento è di sicuro la rivelazione del girone D.

Mister Oliva, bella vittoria per 4-1 sul Poggiardo. In virtù dei risultati delle altre formazioni siete ora a più quattro punti dalle seconde, è già una prova di fuga?

No, perché parlare di fuga sarebbe da presuntuosi e come già detto all’inizio del campionato noi non abbiamo obiettivi. Siamo una squadra giovane che sta facendo bene in questo inizio, parlare di fuga è fuori luogo. Faccio i complimenti al Poggiardo, perché è venuto a giocarsi la partita ad Ugento a viso aperto e molto probabilmente sarà un’avversaria molto ostica per le squadre che l’affronteranno”.

Domenica affronterete il Città di Racale, sarà uno snodo cruciale per il proseguo del campionato?

Prima di domenica abbiamo l’impegno di Coppa Puglia contro l’Atletico Racale e ci teniamo a fare bella figura, poi da venerdì prossimo penseremo al Città di Racale, che secondo il mio avviso resta insieme all’Atletico Racale le squadre accreditate alla vittoria finale del campionato”.

Il tuo ex Casarano ha vinto contro l’ostico Otranto, che ne pensi?

Contentissimo del risultato, anche perché a sedere su quella panchina c’è, prima di tutto, un grande uomo e un grande allenatore: Pietro Sportillo, che come pochi se ne intende di calcio. È lui l’uomo in più del Casarano. Per le sue doti innate di carisma e conoscenza del gioco del calcio è un predestinato”.