Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

SAN MARZANO – Tomaselli fa il punto: “Classifica? Aspettiamo il 9 aprile”

A due partite dal giro di boa nel campionato di Prima Categoria, girone C, i dirigenti iniziano ad analizzare l’andamento della propria squadra, raffrontando la situazione attuale con le aspettative di inizio campionato. Per il San Marzano capolista parla il direttore sportivo Lorenzo Tomaselli che ha consegnato al suo tecnico, Mimmo Mazza, una squadra arcigna e compatta: “Attraversiamo un buonissimo momento” – attacca il dirigente originario di Fragagnano – “che ci ha permesso di raggiungere la testa della classifica. Se da una parte questo dato ci dà consapevolezza dei nostri mezzi e aumenta l’autostima, dall’altra però non ci deve far esaltare più del dovuto perché siamo consapevoli che il torneo è ancora lungo e che bisogna stare sempre sul pezzo“.

La memoria torna allo scorso torneo quando, partiti con ambizioni da play-off, il San Marzano conobbe un lento declino a partire da febbraio che la escluse dalla griglia ripescaggi: “Abbiamo impressa nella nostra memoria quella esperienza e” – sottolinea Tomaselli ” tutte le componenti dell’assetto societario stanno operando per scongiurare i cali di rendimento avvenuti nella passata stagione. Questo comunque è un altro gruppo di giocatori composto soprattutto in base alle esigenze che una Prima Categoria richiede. La disponibilità ad allenarsi tutti insieme allo stesso orario” – afferma – “è stato un parametro determinante nell’allestimento della rosa che può contare su una solida difesa guidata dalla coppia Lenti-Teodoro. Sono arrivati l’under Rodolfo Sampietro, l’esperto Fabio Tonti (vera anima del gruppo) e il sanmarzanese doc Christian Eletto“.

Non solo difesa per il San Marzano: “Il centrocampo è stato quasi completamente rinnovato con il capitano Alessandro Caputo, Gianluca Amendola, Salvatore Tomaselli, l’ex Manduria Cosimo Greco e il giovane Cosimo De Padova“. Il reparto avanzato è rimasto orfano di Mimmo Peluso ma chi è arrivato al suo posto non l’ha fatto rimpiangere: “Il trio composto dal rinato Gianluca Pignatelli, da Pierpaolo Carrieri e dall’imprendibile Youseff Toumi ha portato in dote tanti gol. Buono l’apporto dato anche da chi è stato utilizzato di meno come Cosimo Quaranta, Gianluca Tomaselli e Giuseppe Bianchini“.

Con la sessione di mercato invernale, il direttore sportivo Tomaselli, annuncia l’arrivo di due giovani pedine: “Hanno  già firmato l’ottimo under ’98 Pierpaolo Rubiu e il portiere ’97 Carmine Caforio. Siamo in contatto per tesserare un altro portiere, un attaccante e un centrocampista esterno. Vorrei pubblicamente ringraziare il portiere Mimmo Cavallo che” – continua il dirigente rossoblù – “, in un momento di difficoltà per uno sfortunato infortunio occorso a Peppe Pastore (comunque sempre uno di noi), è corso in nostro aiuto con un’ottima serie di gare dall’altissimo rendimento“.

La chiosa finale è per il tecnico Mimmo Mazza: “Il mister ha condiviso l’intero progetto tecnico-organizzativo, mettendoci impegno e volontà. Dobbiamo continuare così senza guardare troppo la classifica: lo faremo il 9 aprile” – conclude – “, quando si tireranno le somme“.