COPPA PUGLIA – Le decisioni del Giudice sportivo dopo il ritorno degli ottavi di finale

Victrix Trinitapoli punita con la perdita della partita a tavolino per 3-0 in favore della Borgorosso Molfetta e con un'ammenda di 200 euro per rinuncia alla gara

giudice-sportivo

La Victrix Trinitapoli, dopo aver abbandonato l’incontro di andata al termine della prima frazione, non si è presentata a Molfetta, nel match di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Puglia. Il Giudice sportivo ha comminato alla società la punizione della perdita della partita a tavolino per 3-0 in favore della Borgorosso ed un’ammenda di 200 euro per rinuncia alla gara. Queste le altre risultanze.

CALCIATORI – Due giornate a Rainieri (FC Capurso); una giornata per Gesuito (FC Capurso), Rizzo (Città di Racale), Gervasi, Mariano (Lorenzo Mariano), Pensa (Zollino), Mincuzzi (Ideali Bari).

DIRIGENTI – Palazzo (Virtus Lecce) inibito fino al 10 luglio.

MULTE – 200 euro per l’Ideale Bari

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati