Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

COPERTINO – Il tm Martina sul mercato e sul settore giovanile: “Una società solida che sta ponendo delle grandi basi”

Il Copertino si prepara a inserire nuovi elementi nella sua rosa dopo un avvio di campionato in chiaroscuro. La compagine neroverde, con 14 punti, è comunque a quattro punti dalla prima posizione, vista la classifica corta del girone C di Prima categoria in cui milita.

Dell’argomento mercato ne parla il team manager della società, Gianluca Martina (in foto): Ogni operazione di mercato dovrà essere autorizzata dall’allenatore, visto che, con questa rosa, siamo già abbastanza competitivi. E dello stesso avviso è anche mister De Benedictis. La squadra è competitiva, ma si possono sempre apportare delle modifiche. Speriamo di puntellare la rosa con acquisti mirati al miglioramento della squadra. Operazioni in uscita? Al momento nessun ragazzo ci ha chiesto nulla. Nel caso succeda, siamo pronti ad ascoltarlo”.

Sul progetto Copertino: “A capo c’è una società solida che sta ponendo delle grandi basi col settore giovanile. Ci tengo a fare i complimenti al direttore del settore giovanile, Pierluigi Manta, per tutti quello che è riuscito a costruire in poco tempo. Non si vedeva da anni un’affluenza di così tanti ragazzi al ‘Vantaggiato’. Per non parlare della Juniores, che sta disputando un campionato meraviglioso. Li seguo sempre, in casa e in trasferta, e sono fiero di loro. Sono la base e il futuro di questa società, merito ai nostri dirigenti Mario Guida e Tonio Mazzotta che sono riusciti a costruire un team di tutto rispetto”.

Sulla sconfitta contro il Galatone (Salve, per la Lnd) capolista: “Onestamente mi sarebbe piaciuto giocarmi la gara con la formazione tipo. Le assenze di sette senior sono pesate sul tabellino finale della gara. I ragazzi scesi in campo non hanno sfigurato contro un avversario forte che ha costruito la squadra per vincere il campionato”.

Domenica, sfida interna contro il San Vito: “Finalmente l’infermeria si sta iniziando a svuotare, domenica sarà una bella gara all’insegna dello sport e degna di una grande cornice di pubblico”.