Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VIRTUS FRANCAVILLA – Trinchera: “I cicli si chiudono, grazie a Magrì”. Primi nomi per la panchina

Stefano Trinchera, dopo Calabro, ha concluso la sua avventura con la Virtus Francavilla. “La decisione è stata presa da entrambi – spiega il direttore sportivo dalle colonne del Nuovo Quotidiano di Puglia , cioè dalla società e da me, davvero a malincuore. Con il presidente, che ringrazio vivamente per avermi dato in questi tre anni l’opportunità di far parte di questa fantastica società, ci siamo parlati francamente, in modo molto sereno e cordiale, come è nel nostro stile. È evidente che dopo tre anni c’è la consapevolezza che i cicli si chiudono e Magrì è stato molto bravo a intuire questo, lasciando liberi, sia me che Calabro, per altro tipo di esperienze, necessarie per la nostra crescita. A Magrì dobbiamo tutto, io in particolare, e lo ringrazierò per sempre, anche perché ci ha sempre riconosciuti grandi meriti”.

Dopo una parentesi intensa e vincente, i ringraziamenti e gli attestati di stima sono inevitabili. “Senza Magrì nulla si poteva fare al meglio e non si sarebbe potuto concretizzare fattivamente il nostro lavoro, ognuno per le sue competenze – sottolinea Trinchera. E poi come non ringraziare i miei più stretti collaboratori, il direttore generale Donatiello e mister Calabro, i tifosi che mi hanno regalato infinite emozioni, la stampa locale che non ha mai creato attriti. Infine, un pensiero particolare a tutti i giocatori che hanno indossato la nostra maglia, anche a quelli che in questi anni sono andati via, restando uniti però nell’amicizia. Tutti questi ragazzi, prima che giocatori, per me sono stati uomini veri, non tirandosi mai indietro nelle varie situazioni e non lesinando mai sforzi in allenamento e in partita. Questo – conclude l’ex Lecce è stato il nostro segreto”.

In attesa della nomina ufficiale di Nicola Amoruso in qualità di nuovo direttore sportivo (dovrebbe essere imminente l’incontro con il presidente Magrì) circolano le prime voci anche su chi potrebbe ereditare la panchina virtussina. Due, in particolare, i nomi che sembrano stuzzicare i biancazzurri: Mauro Chianese, ex tecnico della formazione Berretti della Salernitana e dell’Aversa Normanna in Serie D, e Massimo Costantino, ex Olbia e Vibonese. Alla voce uscite, infine, c’è da registrare un altro addio in casa biancazzurra: dopo un colloquio con Magrì nella mattinata di ieri, ha salutato la comitiva Pierluigi Valentini, che nella stagione da poco conclusa ha ricoperto l’incarico di direttore marketing e comunicazione.