VIRTUS FRANCAVILLA – Ragno elogia Calabro: “Tecnico vincente, il Lecce farà fatica…”

ragno nicola @d.nestola

Foto: N. Ragno e, alle spalle, A. Calabro (@D. Nestola)

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno |

Si sono incrociati più volte negli ultimi anni e in diverse categorie, Nicola Ragno sulle panchine di Nardò e Andria, Antonio Calabro su quelle di Virtus Francavilla e Gallipoli. Nonostante la rivalità, c’è profonda stima di fondo: “Nelle tre stagioni nelle quali siamo stati avversari – afferma Ragno in riferimento al suo collega – ha sempre adottato il modulo 3-5-2, con un centrocampista che tende ad abbassarsi in alcune circostanze e con due interni con caratteristiche spiccatamente offensive, tanto che a volte uno di questi due ruoli è stato assegnato ad un trequartista o addirittura ad una punta. Da quanto ho avuto modo di vedere, anche nella stagione in corso, in Lega Pro, ha continuato su questa strada, che tante soddisfazioni gli ha regalato. Del resto, il Francavilla ha attrezzato un organico di tutto rispetto per una neo promossa, che ancora non ha ottenuto quanto seminato, ma che è destinato a fare bene, rivelandosi un osso duro da superare per chiunque”.

Il tecnico molfettese vede di buon occhio anche il Lecce: “Mai come quest’anno, la compagine giallorossa mi sembra attrezzata per puntare alla promozione in Serie B. Quindi i favori del pronostico vanno a Lepore e compagni, anche in considerazione del fatto che giocheranno al cospetto del calorosissimo pubblico del Via del Mare, che sa essere trascinante. Nonostante ciò, però, il Lecce dovrà stare bene attento ad una Virtus che, ne sono certo, in questa circostanza avrà addirittura più motivazioni del solito“.

“Nel Francavilla – approfondisce Ragno – ci sono diversi ex Lecce, che ci terranno a dare il meglio dinanzi ai tifosi di un tempo, e numerosi salentini, alcuni dei quali non hanno mai indossato la casacca giallorossa, che saranno altrettanto motivati a farsi apprezzare contro la squadra che rappresenta la massima realtà calcistica del territorio. Ecco perché, per confermare il pronostico che lo vuole favorito, il complesso diretto da Padalino dovrà evitare ogni distrazione e sfoderare una grande prestazione, com’è del resto nelle sue corde stante la qualità del proprio roster. Ho visto all’opera Caturano e compagni un paio di volte in televisione e mi hanno sempre fatto un’ottima impressione“.

Ragno quindi torna su qualche punzecchiatura verbale che in passato lui e Calabro si sono scambiati: “Capita che un allenatore esprima alcuni concetti nella convinzione che possano servire a dare la carica al proprio team o all’ambiente. Tutto, però, rimane circoscritto. Non conosco il tecnico di Melendugno se non per esserci incrociati da rivali sui campi da calcio, quindi come persona, ma lo stimo come collega, in quanto ha dimostrato di essere un vincente e di essere preparato. Nella Virtus Francavilla, tra l’altro, ha trovato un sodalizio solido e molto bene organizzato, che ha saputo programmare. In quest’ottica, sia quando ho diretto l’Andria che nel mio primo torneo con il Nardò, io sono sempre subentrato ad altri – conclude Ragno – e non ho avuto modo di iniziare il campionato con la squadra”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…