VIRTUS FRANCAVILLA – Pagelle: Idda ci prova in ogni modo, Alessandro deludente

Per la Casertana, Carriero mette a segno un gran bel gol. Ginestra compie tre interventi determinanti per evitare il pareggio biancazzurro

idda-ph-di-campi

Foto: R. Idda - @G. Di Campi

Le pagelle di Casertana-Virtus Francavilla

VIRTUS FRANCAVILLA

Casadei sv: appena 16’ in campo prima di essere sostituito. Sul gol è in posizione avanzata ma i suoi perdono un pallone da codice penale. Albertazzi (16’) sv: una telefonata di Rajcic ed un dribbling batticuore su Corado in avvio di ripresa. Poi, spettatore non pagante.

De Toma 5.5: nel primo tempo sbanda e partecipa anche lui al pasticcio che porta al vantaggio casertano. Nella ripresa sale di tono.

Idda 6.5: difensivamente è quello più in palla, in avanti è l’attaccante più pericoloso. Sfiora il pari in almeno un paio di circostanze ma trova un Ginestra reattivo.

Abruzzese 6: in difficoltà nella prima frazione anche se non commette errori grossolani. Più impreciso del solito quando imposta l’azione.

Albertini 6: un diesel, che cresce con il passare dei minuti dopo un avvio timoroso in cui non fa vedere il pezzo forte della casa, la cavalcata. In crescita come condizione, buona notizia per Calabro.

Prezioso 6: non sempre lucido ma è quello che ci prova con maggiore convinzione e che cerca sempre di trovare la giocata importante. Con alterna fortuna, è vero, ma in un contesto non semplice, la continuità è un merito.

Galdean 5.5: appannato e fuori giri, non riesce a dirigere le operazioni ed anche in fase di contenimento commette più di qualche sbavatura. Come il pallone perso a beneficio di Carriero che inventa un gran gol.

Alessandro 5: pomeriggio da dimenticare in fretta. Mai nel vivo del gioco, abulico, nervoso e spaesato. Calabro lo richiama ben presto in panca. Ayina (58’) 6: la sua presenza serve se non altro ad aumentare il tasso di pericolosità della Virtus. Offre un po’ di vivacità ad un reparto un po’ troppo piatto.

Pastore 5.5: dopo una stagione a macinare chilometri e seminare avversari è assolutamente fisiologico che stia un po’ tirando il fiato. Poco brillante. Triarico (78’) sv: entra nel finale ma non lascia il segno.

Nzola 5.5: unica giocata della sua partita la punizione magistralmente respinta da Ginestra. Poi gira tanto ma quasi sempre a vuoto.

Abate 5.5: un destro velleitario, un cartellino giallo e poco altro. Anche per lui una giornata di quelle certamente non memorabili.

Calabro 6: questa volta, seppure nel secondo tempo arrivi qualche occasione per pareggiare, sembra che manchi quello spirito Virtus spesso invocato e marchio di fabbrica di questo splendido giocattolo. Nella mezz’ora finale prova a scuotere la squadra con le tre punte e qualcosa si vede.

CASERTANA

Ginestra 6.5; Lorenzini 6, D’Alterio 6.5, Rainone 6.5, Ramos 6; Magnino 6, Rajcic 6, De Marco 6 (82′ Finizio sv); Carriero 7 (69′ Giorno 5.5); Corado 5.5, Ciotola 5.5 (62′ Orlando 6). Allenatore: Tedesco 6.5

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…