Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VIRTUS FRANCAVILLA – I biancazzurri chiudono l’annata con un buon punto a Catanzaro

La Virtus Francavilla chiude il 2016 con un altro risultato positivo. Il pareggio, 0-0, raccolto a Catanzaro consente ai biancazzurri di Calabro di allungare la striscia ed aggiungere un altro mattoncino importante ad una già sontuosa classifica. Gara energica ed equilibrata, in cui entrambe le compagini hanno provato a vincere.

La cronaca. Dopo 2’ pericoloso il Francavilla. Alessandro imbuca per Abate, cross basso per lo stesso numero 23 e De Lucia determinante in uscita. Nemmeno 30 secondi e Pastore semina tutti sull’out mancino, palla in mezzo Abate, da due passi, fallisce il vantaggio. Risposta calabrese, al 12’, affidata ad un timido sinistro di Basrak controllato senza problemi da Albertazzi; al 20’ è Giovinco a provarci da distanza siderale, Albertazzi c’è. Alla mezz’ora, sugli sviluppi di un corner, ping pong aereo in area di rigore catanzarese, con Faisca ed Abruzzese che cercano la deviazione vincente senza fortuna. Si salva De Lucia. Al 37’ break di Pino che anticipa un avversario e si lancia verso la porta, giunto al limite si lascia ingolosire dalla possibilità di concludere ma il suo destro risulta debole e centrale.

Minuto 38, occasionissima per gli ospiti: contropiede avviato da Galdean, Alessandro rifinisce mettendo il mediano rumeno a tu per tu con De Lucia; Galdean sceglie il pallonetto, provvidenziale Sabato a salvare sulla linea un gol praticamente fatto. Al 42’ il rinvio goffo di Abruzzese diventa assist invitante per Icardi che spara da fuori area chiamando Albertazzi alla respinta, Cunzi si avventa per il tap in ma centra il palo divorandosi la palla dell’1-0. In chiusura di tempo, traversone di Imperiale, Esposito impatta bene di testa sfiorando il palo.

In avvio di ripresa Alessandro spreca una buona opportunità calciando alto da posizione favorevole. Al 13’ numero di Icardi in mezzo a due avversari e cross teso su cui Basrak e Tavares non riescono ad intervenire. Al 23’ pennellata di Galdean, che con un lancio lungo e calibrato innesca Abate ma, prima che l’attaccante possa concludere, Prestia interviene alla disperata e lo anticipa evitando il peggio. Al 25’ sventola di Icardi, Albertazzi vola e toglie la sfera da sotto l’incrocio. Al 30’ Virtus in gol ma il direttore di gara annulla per la posizione di fuorigioco di Nzola. Il Catanzaro vuole i tre punti, è Maita a provarci dalla distanza al 35’, bravo ancora Albertazzi a distendersi e deviare. All’ultimo minuto, affondo di Maita sulla corsia mancina, tocco per Basrak la cui conclusione non inquadra la porta. Cala qui il sipario: per la Virtus Francavilla si conclude un anno straordinario, il Catanzaro, invece, dovrà rimboccarsi le maniche e provare a risalire una classifica complicata. I colpi certamente non mancano.

QUI IL TABELLINO DI CATANZARO-VIRTUS FRANCAVILLA