Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

TARANTO – Prosperi indica la strada: “Fare risultato attraverso lavoro e prestazioni”

Fabio Prosperi, allenatore del Taranto, ha presentato la sfida contro il Messina in programma allo stadio ‘Iacovone‘ nell’undicesima giornata del campionato di Lega Pro. Prosperi ha parlato degli avversari, della sua squadra e della vittoria che manca da cinque partite.

Sulla sua squadra l’allenatore di Pescara si dice soddisfatto nonostante un punto nelle due partite dal suo avvento sulla panchina rossoblù: “Finora sono molto soddisfatto del lavoro fatto dai miei ragazzi, stanno rispondendo bene e quindi domani mi aspetto ulteriori crescite. Continuerò a pretendere la prestazione anche se” – sottolinea – “vogliamo fare risultato: sono dell’idea che soltanto collezionando buone prestazioni potremo inanellare risultati importanti consecutivi”.

L’infermeria non è mai vuota ma Prosperi non si scompone: “Stendardo ha avuto nuovamente un problema fisico, una ricaduta al flessore. Lo valuterò oggi in allenamento ma, in compenso, abbiamo recuperato Altobello. Pirrone sta molto meglio. E’ un atleta serissimo e valido” – prosegue – “oltre ad essere una persona su cui faccio molto affidamento“. Assenti gli infortunati Potenza, Russo e Cedric.

Sul Messina il tecnico ionico esprime il suo giudizio: “E’ una squadra in salute che ha ritrovato entusiasmo con il cambio tecnico” – analizza – “ed è reduce da un’ottima vittoria con la Casertana. E’ un team combattivo e dovremo dunque fare attenzione. Sarà una partita difficile: nutriamo rispetto ma non abbiamo timori“.

L’ultima battuta la riserva per l’ansia da vittoria cui il Taranto sembra essere condannato: “Il successo che manca da cinque giornate non deve crearci inutili ansie. Se continuiamo a lavorare in questo modo” – conclude Prosperi “i risultati arriveranno”.