TARANTO – Pagelle: si salvano Maurantonio, Balzano e Garcia. Bocciati Lo Sicco e Magnaghi

Foto: Maurantonio in presa bassa (@F. Capriglione per Salento Sport)

Le pagelle di Catanzaro – Taranto

TARANTO

Maurantonio 6: Sufficienza raggiunta grazie all’intervento miracoloso quando il risultato era sul 3-1. Nulla può sui primi due gol mentre sul terzo l’impressione è che la veda tardi.

De Giorgi 5: Gara confusa e senza il solito apporto di grinta e corsa. Nel secondo tempo arretra sulla linea difensiva ma la sostanza non cambia.

Pambianchi 5.5: Il capitano del Taranto commette il fallo da punizione dal quale nasce il gol del 2-0, ma combatte e lotta su ogni pallone. Meglio nel primo tempo.

Nigro 5.5: Il rigore nasce da un suo sciagurato, quanto ingenuo, fallo su Cunzi. Si rifà parzialmente nel corso della partita cercando di far nascere l’azione dai suoi piedi.

Magnaghi 4: Mai in partita, non corre, non lotta e non aiuta i compagni.

Bollino 5.5: Con la sua tecnica dovrebbe creare le premesse per le azioni offensive del Taranto ma viene controllato bene dai difensori del Catanzaro che gli lasciano solo le briciole. Cade male e viene ammonito quando invece avrebbe meritato il rigore.

Balistreri 5.5: Rompe il ghiaccio con il gol, salvando la bandiera. La promessa fatta in settimana è stata mantenuta.

Balzano 6.5: Buona la prova del jolly barese che si disimpegna da difensore e da centrocampista e sforna l’assist per il gol di Balistreri.

Garcia 6: Da interno di centrocampo non dispiace. Bene nei passaggi e nell’occupazione degli spazi, nel primo tempo si fa coinvolgere dallo stato emotivo della squadra. Più ordinato nella ripresa.

Lo Sicco 4: Un’altra brutta gara per l’ex Lecce e Pistoiese che viene ancora una volta sostituito nel corso della ripresa. (Dal 16’st Langellotti 6: Entra al posto di Lo Sicco ma si posiziona sulla corsia di sinistra, in un ruolo non suo. Tutto sommato non demerita).

Cedric 5.5: Qualche buono spunto per l’attaccante adattato ad esterno sinistro, soprattutto nel primo tempo. Scompare alla distanza, lasciando il posto a Pirrone. (Dal 35’st Pirrone sv)

All. Papagni 5: Un doppio svantaggio nei primi quindici minuti farebbe saltare i piani di qualsiasi allenatore. Prova a raddrizzare la partita nel secondo tempo facendo alcuni magheggi tattici, raschiando il barile. Ci riesce in parte ma non basta.

CATANZARO: Grandi 6.5, Carcione 7, Patti 6, Cunzi 6.5 (48’st Basrak sv), Giovinco 7 (36’st Tavares sv), Sabato sv (11′ pt Pasqualone 6.5), Prestia 6.5, Baccolo 7,5, Di Bari 6.5, Esposito 6, Roselli 6.5. All. Somma 6.5

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…