MARTINA FRANCA – Vittoria rinviata per Cari, il Monopoli beffa sul gong i biancazzurri

martina franca (p. conserva)

Foto: @P. Conserva

Il Martina Franca impatta nel derby con Monopoli e getta alle ortiche la possibilità di ottenere la prima vittoria della gestione Cari. Certo è che se non fosse rimasta in dieci nell’ultimo quarto di gara, l’intensità ed il ritmo di gioco sarebbe stato diverso per i ragazzi martinesi e non avrebbero dovuto subire il ritorno degli avversari, apparsi, per la verità, piuttosto vulnerabili nella zona difensiva. Le due formazioni si presentano con moduli speculari e con un approccio molto intenso, volto a prevalere da subito l’una sull’altra al punto che i dieci punti di differenza in classifica non sembrano veritieri.

Comincia bene il Monopoli al 3′ con un’incursione pericolosa di Croce, che evita il fuorigioco a cerca di far fuori Gabrieli con un pallonetto che finisce alto di poco. Un minuto dopo il Martina passa. Schetter serve in area Baclet che passa all’indietro per l’accorrente Berardino il quale con un tiro teso mette di potenza la palla in rete. La replica monopolitana è affidata al minuto dieci ad un calcio piazzato dai trenta metri di Gambino che finisce alto di poco. Sulla ripartenza Schetter cerca di sorprendere Pisseri sul primo palo con un tiro-cross che l’estremo biancoverde para a terra. Al 14′ Croce viene rimesso in gioco da una deviazione in area di Migliaccio, ma la mira è sbagliata di poco, mentre, sugli sviluppi di un’azione di calcio d’angolo, al 19′ di testa Schetter impegna alla respinta Pisseri. Al 27′ l’ex di turno, Viola, impegna terra Gabrieli e da questo momento in poi la gara scade di tono, con gioco spezzettato e col Martina che controlla i tentativi del Monopoli, salvo al terzo di recupero sfiorare il raddoppio con un cross dalla sinistra di Schetter che viene intercettato dal piede di un difensore che mette fuori causa Pisseri, graziato solo dal palo interno che, complice il vento forte vento contrario, impedisce alla palla di finire in rete.

Al secondo giro di lancette della ripresa, Berardino entra in area dalla destra, evita un difensore e cerca il palo sinistro di Pisseri, che devia la sfera in angolo. Baclet recupera un gran pallone al 17′, entra in area e serve Dianda il cui diagonale diretto sul secondo palo viene respinto a terra da Pisseri. Sul capovolgimento di fronte, giunge il pareggio del Monopoli. L’azione parte dalla destra con un cross in area per Croce che, in semi-rovesciata, riesce a toccare la palla e a farla rimbalzare per terra quel tanto che necessita per finire nell’angolo alla sinistra di Gabrieli. Riprende il gioco ed il Martina effettua il nuovo sorpasso. Ripartenza veloce al 20′ sulla destra di Dianda, cross in area per Baclet, che accompagnava in solitaria l’azione, e deviazione vincente di quest’ultimo sull’uscita di Pisseri. Nella circostanza, il Martina Franca resta anche in dieci proprio per l’espulsione di Baclet che subisce per l’esultanza il secondo giallo e non possiamo non sottolineare che, questa dell’ammonizione per l’esultanza, è davvero una regola assurda del mondo del calcio che mortifica, oltre al calciatore, lo spettacolo, privando lo stesso di uno dei ventidue protagonisti.

I ritmi salgono per il Monopoli, ma i baresi non riescono ad incidere, mentre al 39′ va annotata un’azione tambureggiante del subentrato Antonazzo sulla sinistra che serve l’accorrente Migliaccio il cui tiro finisce sull’esterno della rete. La traversa di Battaglia grazia il Martina al 45′ sull’uscita non impeccabile di Gabrieli, ma nulla può il portiere al 48′ quando è Lescano, all’ultimo assalto, a cercare e trovare un insperato pareggio, indirizzando a rete un pallone servito in mischia di testa da Gambino in una concitata azione in area martinese.

***

Domenica 14/2/2016, ore 15.00
Stadio “G.D. Tursi” di Martina Franca (TA)
Lega Pro gir. C 2015/16 – 22^ Giornata

MARTINA – MONOPOLI 2 – 2
RETI: 4’pt Berardino (MF), 18’st Croce (MON), 21’st Baclet (MF) e 48’st Lescano (MON)

MARTINA: Gabrieli, D’alterio, Basso, Cristofari (40’st De Lucia), Migliaccio, D’orsi, Dianda, Rajcic, Berardino (27’st Taurino), Schetter (22’st Antonazzo), Baclet, A disposizione: Viotti, Allegra, Danese, Di Lauri, Kuseta, Topo, Simone. Allenatore: Cari

MONOPOLI: Pisseri, Luciani, Pinto (37’st Lescano), Esposito, Djuric (44’pt Di Mariano), Bacchetti, Rosafio, Viola (12’st Battaglia), Croce, Romano, Gambino. A disposizione: Mirarco, Mercadante, Bei, Tarantino, Difino, Meduri, Marasciulo, Ricucci, Maresca. Allenatore: Tangorra

ARBITRO: Balice di Termoli (CB) (Pepe – Vinga)

NOTE: Pomeriggio ventoso con temperatura intorno ai 15° e terreno in condizioni discrete. Spettatori 1200 con buona rappresentanza ospite. Ammoniti: Baclet e Gabrieli (MF); Bacchetti (MON). Espulso al 24’st Baclet (MF) per doppia ammonizione. Angoli: 4 – 3 per il Martina. Recupero: pt 3′, st 4′.

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…

Lascia un commento