Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

MARTINA FRANCA – Passerella finale al ‘Tursi’. Doppio Viola non basta alla Reggina

Cala il sipario sulla stagione 2014/2015 del Martina Franca con la sconfitta interna ad opera di una Reggina che, fino alla fine, ha sperato nell’accesso ai playout, svanito nel finale a causa della contemporanea vittoria del Savoia contro il Messina.

Le motivazioni, di sicuro, erano più per i calabresi che non per i ragazzi di Imbimbo, mandati in campo con la testa ormai in vacanza già da due settimane e col solo imperativo di non sfigurare. I ritmi bassi iniziali vengono elevati dalla Reggina che, al primo vero affondo, passa al 13′ con una bella azione sulla destra, culminata in un triangolo che in area mette Viola nelle condizioni migliori di battere a rete con un rasoterra teso che finisce nell’angolo alla sinistra di Modesti, rimasto sorpreso nella circostanza.

Buona la reazione del Martina con un tiro teso dal limite di Tomi al 18′ che manda la palla a fare la barba alla traversa della porta difesa dall’esperto Belardi. Le notizie provenienti da Torre Annunziata lasciano ancora spazio alle speranze reggine e le occasioni per i calabresi fioccano in successione.

Al 20′ punizione dal vertice sinistro dell’area di Di Michele, che impegna Modesti a terra. Un minuto dopo, Viola sfrutta un’indecisione di Brunetti, gli togli palla e la serve ad Insigne il cui tiro viene rimpallato da Diop in angolo, con Modesti battuto. Zibert entra in area al 24′ e costringe Modesti ad una disperata uscita sul primo palo per impedirgli di battere a rete, mentre al 31′ dialogano bene di prima Salandria e Armellino, col tiro di quest’ultimo che finisce di poco alto.

La ripresa, a parte il gol del raddoppio calabrese, non offre particolari spunti di cronaca. Al 4′ Di Michele effettua un cross dalla sinistra per l’accorrente Viola che buca centralmente la poco attenta difesa martinese ed il raddoppio è bello e servito. I festeggiamenti per il gol vengono subito dopo raffreddati dalla notizia del vantaggio del Savoia ed allora, girandola di sostituzioni a parte, per la gara di oggi è un lento decrescere verso la fine che giunge con tre minuti di recupero.

Termina, quindi, anche questa stagione, culminata nella meritata permanenza del Martina nel calcio professionistico, unica realtà del tarantino a poter vantare questo traguardo. Nonostante tante vicissitudini, la società del presidente Donato Muschio Schiavone è riuscita a far quadrare i conti, sia sul fronte economico che sportivo, ed è un primato del quale la società itriana non può che essere soddisfatta.

A bocce ferme, quindi, non resta che attendere la riorganizzazione della società martinese che, per voce dei dirigenti, dovrebbe avere dalla prossima stagione, in primis, un direttore sportivo di ruolo.


Sabato 9/5/2015, ore 17,30
Stadio “G.D. Tursi” di Martina Franca (TA)
Lega Pro gir. C 2014/15 – 38^ giornata

MARTINA FRANCA – REGGINA 0-2
RETI: 13pt’ e 4’sT Viola

MARTINA: Modesti, Kalombo (10’st Pivkovsky), Memolla (38’st Calvetti), Diop, Brunetti, Guadalupi (38’st Martellotta), Arcidiacono, De Lucia, Caruso, Tomi, De Giorgi. A disposizione: Bleve, Patti, Velardi, Fabiano. Allenatore: Imbimbo

REGGINA: Belardi, Ungaro, Di Lorenzo, Salandria, Cirillo, Aronica, Armellino, Zibert, Viola (21’st Maimone), Insigne (38’st Masini), Di Michele (27’st Mazzone). A disposizione: Kovacsik, Camilleri, Velardi, Balistreri. Allenatore: Tedesco

ARBITRO: Di Ruberto di Nocera Inferiore (SA) (Manzolillo – Pepe)

NOTE: Pomeriggio gradevole con temperatura intorno ai 23°. Terreno in buone condizioni. Spettatori 1000 con rappresentanza ospite. Ammoniti: Guadalupi (MF). Angoli: 6 – 2 per il Martina. Recupero: st 3′.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment