LEGA PRO – Foggia, niente rimonta: il Pisa è in B. Ma prima Gattuso colpito al capo e match sospeso

gattuso gennaro (@iltirreno.it)

Foto: G. Gattuso (@IlTirreno.it)

Il Pisa è in Serie B. È questo il verdetto emerso dalla finale playoff: dopo il 4-2 inferto al Foggia (che aveva eliminato il Lecce) dai nerazzurri in terra toscana, allo “Zaccheria” le squadre di De Zerbi e Gattuso hanno impattato sul risultato di 1-1. La gara si è sbloccata a tre minuti dal termine con la realizzazione di Iemmello, su calcio di rigore, per il vantaggio dei padroni di casa; nell’ultimo dei cinque minuti di recupero, poi, Eusepi ha ristabilito la parità prima del fischio finale e della conseguente festa dei sostenitori pisani.

Il match si è contraddistinto per spunti non propriamente riconducibili ad una partita di pallone. Al 68′ un oggetto piovuto dagli spalti, presumibilmente una bottiglietta, ha colpito al capo il tecnico ospite Gattuso. Ha fatto seguito l’invasione di alcuni sostenitori foggiani che con fare minaccioso intendevano dirigersi verso la panchina del Pisa, prima dell’intervento di steward e Forze dell’Ordine. A farne le spese, dopo il caos, lo stesso Gattuso assieme al collega De Zerbi, entrambi allontanati dal direttore di gara. Dopo circa dieci minuti di sospensione la gara è ripresa con l’epilogo che ha sorriso, come detto, al Pisa.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…