L’AVVERSARIO – L’ex Di Michele non dimentica il passato: “Sono legatissimo al Lecce. E se segnassi non esulterei mai”

Foto: David Di Michele - @SalentoSport.net

Per David Di Michele quella in programma venerdì sera non è una gara come le altre. Non solo perché la sua Reggina, di cui e capitano, si troverà di fronte un Lecce tra le grandi favorite per la vittoria finale, ma soprattutto perché in Salento lui ha lasciato il cuore, al termine di due stagioni e mezzo in cui, con 71 presenze e 22 reti, è stato tra i protagonisti di un promozione in A, una salvezza raggiunta ed una solo sfiorata con Cosmi.

E’ stato inoltre molto vicino ad un ritorno a Lecce dopo nemmeno un anno di separazione, come lui stesso ha raccontato alla Gazzetta dello Sport: “Nel gennaio 2013 fui vicinissimo a tornare in giallorosso, anche se contatti con i Tesoro gli avevo avuti anche prima. Ci incontrammo a Bergamo, ed avevamo praticamente raggiunto l’accordo per un anno e mezzo di contratto. Poi non si fecero più vedere ed io andai alla Reggina, ma questa non fu assolutamente una questione di soldi”.

L’attaccante romano ha poi parlato dei momenti più belli vissuti in Salento e dell’attuale situazione del club giallorosso: “Oltre alla promozione in A, ricordo con grande affetto la gara della retrocessione a Verona con Chievo, quando il sostegno che i nostro tifosi ci mostrarono fu qualcosa di straordinario. Sono molto legato a Lecce, e spero di poterci tornare in futuro anche per vivere. Se segnassi? Non esulterei mai, ho troppo rispetto per i tifosi. Il Lecce lo vedo come una delle squadre più forti del campionato, ma in questo torneo regna l’equilibrio e non sarà facile per nessuno. Miccoli? Dall’esterno non posso giudicare la sua situazione. So solo che è un attaccante di altra categoria”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…