Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Primavera, se non è impresa poco ci manca: pari in rimonta sul campo della capolista Roma

Se non è un’impresa, poco ci manca. Il Lecce Primavera esce imbattuto dal campo della Roma, stradominatrice del campionato, recuperando due gol di svantaggio a pareggiando 2-2, chiudendo anche in dieci uomini.

Giallorossi di casa subito in vantaggio al 7′ con Voelkering che, lanciato in profondità, supera Samooja e deposita in porta. Poca roba la reazione del Lecce, la cui manovra sembra distratta e imprecisa. I capitolini controllano bene il pallone e al 39′ raddoppiano con Satriano che finalizza un assist di Morichelli.

Sotto di due gol, il Lecce si scuote nella ripresa con una rete del solito Gonzalez: lo spagnolo va via a destra, si accentra e scarica in porta il gol del 2-1, quarto stagionale in campionato. La Roma sembra stordita dal gol preso e non sfrutta qualche regalo dei salentini in fase d’impostazione. Entra Macrì nel Lecce e arriva il pareggio: sviluppi da corner, calcia Nizet, palla per Lemmens che segna il 2-2 sotto porta. Nemmeno il tempo di esultare, che Gonzalez compie un’ingenuità, facendosi espellere per doppia ammonizione. I ragazzi di De Rossi, allora, prendono coraggio: all’81’ Samooja, a momenti, non combina un pasticcio, non trattenendo un tiro non irresistibile di Tahirovic. Altra occasione Roma a quattro dalla fine con Cherubini che, da corta distanza, trova Lemmens sulla linea a salvare la sua porta, poi blocca Samooja. In pieno recupero, Faticanti ci prova di testa sul primo palo, ma il portiere del Lecce blocca in due tempi.

Finisce 2-2 ed è un risultato da incorniciare per i salentini che salgono a 17 punti. Domenica prossima alle 11, altra trasferta sul campo del Torino.

IL TABELLINO

Roma, stadio “Tre Fontane”
martedì 1° febbraio 2021, ore 11
Primavera 1 2021/22 – giornata 16

ROMA-LECCE 2-2
RETI: 8′ Voelkering Persson (R), 39′ Satriano (R), 56′ Gonzalez (L), 76′ Lemmens (L)

ROMA (4-3-3): Boer – Missori, Morichelli, Keramitsis (82′ Vicario), Tripi – Volpato (46′ Rocchetti), Tahirovic (82′ Padula), Oliveras (46′ Pagano) – Voelkering Persson (68′ Cherubini), Faticanti, Satriano. A disp. Mastrantonio, Del Bello, Di Bartolo, Cassano, Zajsek, Scandurra, D’Alessio. All. De Rossi.

LECCE (4-3-3): Samooja – Nizet, Hasic, Lemmens, Torok – Salomaa (73′ Macrì), Vulturar, Johannsson – Gonzalez, Carrozzo (84′ Pascalau), Daka. A disp. Bufano, Russo, Dreier, Scialanga, Piazza. All. Grieco.

ARBITRO: Baratta di Rossano.

NOTE: ammoniti: Gonzalez (L); espulsi: al 77′ Gonzalez per doppia ammonizione.

CLASSIFICA PROVVISORIA: Roma 37 – Cagliari 28 – Sassuolo e Inter 25 – Juventus e Torino 24 – Napoli, Sampdoria e Atalanta 22 – Fiorentina e Genoa 21 – Milan 20 – Verona, Empoli e Lecce 17 – Spal 14 – Bologna 10 – Pescara 5.

(foto: archivio Coribello/SalentoSport)