Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CALCIO FEMMINILE – Coppa Italia, il Giudice sportivo punisce il Chieti. La Salento Women Soccer passa il turno

Buone notizie per la Salento Women Soccer dal Giudice sportivo, che ha assegnato la vittoria a tavolino alle giallorosse riguardo il match di Coppa Italia giocato a Chieti qualche nello scorso weekend. “Si rendeva necessario disputare i supplementari– scrive il Giudice sportivo -. Come evidenziato chiaramente nel referto arbitrale, già nei minuti finali dei tempi regolamentari l’arbitro aveva rappresentato alla società ospitante, Chieti, la necessità di accenderel’impianto di illuminazioneartificiale stante la scarsa visibilità; adempimento non soddisfatto dalla società… Si osserva, che non sussiste l’ipotesi di causa di forza maggiore e/o comunque di ragione giustificativa di non imputabilità della responsabilità oggettiva che ha impedito alla società di consentire il normale svolgimento della gara a causa di fattori non nella disponibilità della società ma relativi a soggetti esterni, allorquando la società non è stata in grado di approntare un idoneo quadro probatorio – o quantomeno indiziario, corroborato dalle tipiche caratteristiche di gravità, precisione e concordanza – a sostegno della tesi sostenuta”. Alla luce di tutto ciò, il Giudice sportivo del Dipartimento Calcio Femminile “delibera per gli effetti di cui all’art. 17 comma 1 del Cgs, dichiarare la società Chieti oggettivamente responsabile della mancata prosecuzione dell’incontro, non portato a conclusione, con conseguente comminatoria della sanzione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3“.

Il Chieti potrà presentare ricorso contro questa decisione. La Salento Women Soccer, intanto, passa il turno di Coppa Italia e nel prossimo match affronterà il Napoli con gara d’andata il 23 febbraio e ritorno il 13 marzo e sorteggio ancora da effettuare per stabilire chi giocherà la prima partita in casa.