Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CALCIO A 5 – San Marzano, Galeone: “I 12 punti sono inaspettati ma ce li siamo meritati tutti”

Il cammino dell’Atletic San Marzano in questo campionato UISP è stato, finora, davvero straordinario: le ragazze e la società ovviamente non vogliono fermarsi, cercando di giocare con la solita umiltà. Il prossimo avversario, sicuramente, non sarà tra i più semplici: di fatto le neroverdi dovranno vedersela con l’ostico Martina. A presentarci la gara, è Tonia Galeone, giocatrice importante, appena rientrata in campo dopo un infortunio rimediato nella gara d’esordio con il Real Crispiano: “I 12 punti sono inaspettati, ma credo che ce li meritiamo dal primo all’ultimo – spiega la giocatrice. Il Massafra? Non mi aspettavo, alla vigilia, avendo visto la loro classifica di vincere con tanti gol di scarto. Ero convinta che sarebbe stata una battaglia”.

Sulla società e lo staff tecnico, Galeone aggiunge: “La società e seria e con lo staff tecnico ci troviamo sempre meglio ogni giorno che passa: sono molto preparati. Tutto quello che si sta realizzando è grazie al presidente Abatematteo che è stato eccezionale nel fare queste scelte. Rispetto alla passata stagione stiamo crescendo tantissimo e i miglioramenti si vedono a vista d’occhio. Al mio ritorno dall’infortunio ho trovato un clima sereno e una formazione compatta: stiamo diventando una bella famiglia”.

Sul campionato: “Non si sta rivelando particolarmente difficile, ma con ciò non vuol dire che lo prendiamo sotto-gamba. Tutte le squadre sono insidiose ma stiamo approcciando alla grande ad ogni sfida e gli ultimi risultati ci danno, ancora, più carica”. L’infortunio, per la calciatrice del San Marzano, ormai è alle spalle: “Non sarà facile tornare subito in forma, ma allenandomi seriamente cercherò di tornare al top quanto prima”. Infine, un occhio al prossimo avversario: “Devo esser sincera: il Martina non la conosco. Un pizzico di tensione c’è sempre ma daremo il meglio e faremo di tutto per prenderci altri tre punti”.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment