Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

UGENTO – Si riaccendono i motori: il punto in casa giallorossa con le parole del dg De Cillis e del vp Bellisario

Dopo la lunga pausa forzata, si riaccendono i motori in casa Ugento in vista della ripartenza del torneo di Eccellenza, prevista per l’11 aprile. Il punto in casa giallorossa con le parole del dg Diego De Cillis e del vice presidente Cosimo Bellisario.

DE CILLIS«La tutela della salute degli atleti e dello staff tecnico è il primo nostro impegno. Abbiamo posto in essere una rigida procedura che passa da un “giro” di tamponi periodico a un accesso contingentato e rigoroso alle strutture permesso in maniera esclusiva ad atleti, tecnici e qualche dirigente. Un particolare ringraziamento va a tutti i tesserati che dimostrano la loro professionalità anche nella vita quotidiana seguendo le regole che abbiamo fatto nostre nel corso di questa pandemia. Riprendere a vivere il terreno di gioco è per noi uomini di sport una straordinaria gioia, che non vogliamo inficiare in alcun modo».

BELLISARIO (in foto)«È un’annata straordinaria, figlia di un periodo storico pieno di difficoltà. Il Covid- 19 ha stravolto le nostre vite, ha colpito forte tante persone e le conseguenze sono visibili a livello umano, sociale e anche economico. Per una società piccola come l’Ugento è fondamentale il rapporto con le sponsorizzazioni che, nonostante le avversità, hanno confermato la loro vicinanza alla squadra. Un grazie a tutti loro che sono la nostra linfa a partire dal nostro main sponsor, Ameco Assolombarda, che nella persona del senatore Eugenio Filograna ha a cuore le sorti societarie. Questa ripresa agonistica sia un segno di speranza per tutti, un passo importante verso un futuro che speriamo torni a essere sereno per tutti».

MERCATO – La società guarda con attenzione al calciomercato ma anche nel recupero di diversi atleti dai rispettivi infortuni. Nelle scorse settimane, hanno salutato la famiglia giallorossa i difensori Manuel Vergori e Alessandro Iannone e l’attaccante Damian Sciacca, ai quali la società augura le migliori fortune umane e professionali.