Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

OTRANTO – Al cospetto di un Gravina festante arriva un buon punto per i ragazzi di Salvadore

L’Otranto torna da Gravina con un punto tutto sommato positivo. La formazione di Salvadore parte bene. Rilancio di Caroppo per Palma che, solo davanti a Cilumbriello, spara incredibilmente fuori. La risposta dei padroni di casa grazie a Malerba: svirgolata in area e volo di Caroppo a negare il clamoroso autogol. Al 25’ il possibile vantaggio passa dalla testa di Pirotto, ma la deviazione nell’area piccola è troppo debole per impensierire il numero uno locale. Al 37’ si rivede il Gravina. Scaringella suggerisce per Tragni che spreca da ottima posizione.

Nella ripresa i baresi alzano il ritmo. Al 3’ Laboragine, su punizione, colpisce il palo. Al 14’, Albano sbaglia incredibilmente dopo un bello scambio con Scaringella. Prima del triplice fischio l’occasione più ghiotta per gli otrantini. Palma mette al centro per Montefusco che devia in gol. Per il direttore di gara, però, è fuorigioco e tutto resta invariato. Finisce così, con un solo punto in più per Salvadore. Tutto resta in bilico. Domenica prossima serve vincere col Mesagne e sperare nel passo falso dell’ Hellas Taranto.

***

GRAVINA – OTRANTO 0-0

Gravina: Cilumbriello, Chessa, Gentilesca, Montemurro (Fiorentino 29’st), Mazzilli, Di Benedetto, Tragni, Laboragine, Albano (Rana 18’st), Scaringella (Dimatera 24’st), Sisalli. A disposizione: Jeszenzky, Anaclerio, Costantiello, Ladogana. Allenatore: Di Maio.
Otranto: Caroppo, Camorani, Montefusco, Sepe, De Giorgi, Malerba, Palma, Mariano, Pirotto, Corrias (De Pascali 10’st), Sindaco (Simoes 31’st). A disposizione: Merico, Agnello, Palma V., Di Nunno, Manneh. Allenatore: Salvadore.
Arbitro: Peres di Barletta.