NOVOLI – Spagnolo: “Morale a terra. A dicembre torneremo sul mercato per colmare le lacune”

"Ci siamo gettati di nuovo all'arrembaggio, senza però trovare la forza per ottenere il gol del 2-2"

spagnolo e schipa

Foto: a destra, L. Spagnolo

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno |

Il Novoli torna a mani vuote dalla trasferta di Barletta. Il direttore sportivo Luca Spagnolo“Avremmo meritato di intascare un punto. Il match è stato equilibrato ed alla squadra non posso muovere rimproveri perché ha dato tutto. Purtroppo, stiamo vivendo un periodo nel quale va tutto storto. I risultati negativi, inoltre, pesano oltre che sulla posizione che occupiamo in graduatoria anche sul morale dei calciatori, che fatalmente ne risente”.

“Sullo 0-0 – analizza Spagnolo – il Barletta ha sciupato un rigore, ma poi siamo passati in svantaggio sugli sviluppi di un corner. Abbiamo reagito immediatamente e siamo pervenuti al pareggio con Coquin, ma sull’1-1 abbiamo incassato il secondo gol. Ci siamo gettati di nuovo all’arrembaggio, senza però trovare la forza per ottenere il gol del 2-2, Così siamo tornati a casa a mani vuote”.

Infine, Spagnolo commenta gli addii del difensore Matteo Elia, del centrocampista Andrea Carlucci e dell’attaccante Francesco Giorgetti: “Il primo è andato via per una sua scelta. Gli altri due per una decisione della società. A dicembre, torneremo sul mercato per colmare le lacune con le pedine giuste”.

Redazione SS
Nata nell'agosto 2010; vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone; eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com; presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • darcante-ss-coribello GALLIPOLI – Mercato, piacciono due profili per il centrocampo

    Mentre la squadra prosegue la preparazione sul sintetico dello stadio “Bianco” agli ordini di mister Claudio Luperto, la dirigenza del Gallipoli continua a guardarsi intorno per trovare gli elementi giusti che possano rinforzare l’organico giallorosso. Per il centrocampo si stanno valutando due profili: si tratta di Antonio D’Arcante ed Andrea Portaccio, calciatori con caratteristiche differenti…

  • stadio-mesagne-tamburrino MESAGNE – Pareggio nel test contro una buona Deghi Lecce. Mercato, novità in arrivo

    Buon test, pareggio per 0-0 ed indicazioni confortati per entrambi i tecnici dopo una prima fase di preparazione molto intensa. Potrebbe racchiudersi così l’amichevole disputata ieri, sul sintetico del “Guarini” tra il Mesagne di Franco Ribezzi e la Deghi Lecce di Andrea Salvadore. Match intenso ed equilibrato che ha fatto vedere due squadre vogliose ed…

  • mignogna francesco AVETRANA – Che colpaccio per i biancorossi: ingaggiato un ex Taranto e Virtus Francavilla

    Grandissimo colpo sul mercato per l’Avetrana del presidente Daniele Saracino, un innesto destinato a far esplodere l’entusiasmo dei tifosi. La società biancorossa ha ufficializzato l’ingaggio del centrocampista Francesco Mignogna: un nome che non ha bisogno di troppe presentazioni, un lusso per l’Eccellenza. Mignogna, ex tra le altre di Taranto e Virtus Francavilla, nella scorsa annata…

  • esposito-gennaro-bysam CASARANO – Mercato, super acquisto a centrocampo! Amichevole, pokerissimo all’Ugento

    Il Casarano sta proseguendo con la propria campagna acquisti monstre. L’ultimo tassello aggiunto ad un mosaico dal valore assoluto già elevatissimo è per il centrocampo: le Serpi, infatti, hanno ufficializzato l’ingaggio di Gennaro Esposito. Un curriculum che si presenta da solo, con tanta Serie C alle spalle (tra i protagonisti della storica promozione in B…

  • gallipoli-stemma-ss GALLIPOLI – Cessione del club, la società pone chiarezza

    Con il comunicato che di seguito riportiamo integralmente, il Gallipoli pone chiarezza circa la situazione societaria delle ultime settimane. “Pensavamo che a meno di un mese dall’inizio della stagione regolare l’unico tema da dover affrontare sarebbe stato quello riguardante il lavoro sul campo, ma purtroppo ancora una volta ci troviamo costretti a parlare di altro….