Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

NARDÒ – Rana: “Segnare è una ragione di vita. Casarano? Ci darà del filo da torcere ancora”

Fin qui, si sono disputati solo tre incontri ufficiali in stagione ma Luigi Rana è già leader indiscusso del Toro. “Per una punta – afferma – andare in rete è una ragione di vita ed una necessità. Pertanto, scendo sempre in campo con l’idea di battere il portiere avversario. E’ così nei match ufficiali, ma anche nelle partitelle di allenamento. Quindi, farò di tutto per segnare contro il Casarano. Se ci sono riuscito in Coppa Italia è merito mio ma anche di tutto il collettivo. Personalmente ho solo sfruttato due delle occasioni create dalla squadra nell’arco dei due incontri”.

I rossazzurri potrebbero cambiare pelle rispetto alle gare di coppa: “Non so se ci ritroveremo di fronte un complesso differente rispetto a quello che ha battagliato con noi nei due precedenti confronti. Del resto, pur cedendo il passo in entrambi i casi per 1-0, Filippo Ciurlia e compagni hanno lottato gagliardamente, dandoci del filo da torcere. Sono certo, pertanto, che indipendentemente dalla formazione che verrà schierata dal tecnico Gabriele Geretto domenica prossima, ci sarà da soffrire e sgomitare dal 1′ al 90′”.

Il suo compagno di reparto, Giuseppe Bozzi, non si è ancora sbloccato: “Non è un problema, Beppe è sereno, lavora tanto per il collettivo. Arriverà il suo turno di fare centro e quando si sbloccherà non si fermerà in quanto lo conosco bene e posso garantire – conclude Rana – che è una punta di razza“.