Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

NARDÒ – “Incertezza”, la replica alle parole di Villa del presidente Donadei e dell’a.u. Antico

Ci giunge la replica dell’Ac Nardò, nelle persone del presidente Salvatore Donadei e dell’amministratore unico Alessio Antico, all’intervista che abbiamo pubblicato questa mattina con Alberto Villa, che, in un passaggio, parla di “incertezza” riguardo le sorti della società granata.

La replica: “Spiace dover replicare a delle affermazioni che davvero sorprendono e, soprattutto, che sono completamente errate nel merito e nel metodo. Quanto al primo, è sempre cosa molto poco elegante mettere il naso negli affari delle altre società e delle altre squadre, ma, evidentemente, questo non vale per il signor Villa. Nel merito, allo stesso sfugge, o, forse, dà un significato diverso, alle parole che normalmente vengono usate, che di incertezza, per quanto concerne Nardò, soprattutto ora, probabilmente ne può parlare solo lui, anzi sicuramente ne parla solo lui. A Nardò, mai come ora, non c’è incertezza. Noi come società, ossia presidente, dirigenti e sponsor, abbiamo ben chiaro cosa fare. Domani presenteremo domanda di ripescaggio in Serie D, forse saremo i primi in Italia. A fine mese, poi, avremo l’udienza presso il Tar Lazio per la retrocessione causa Covid. Naturalmente, poi, si continua nella programmazione anche a livello di squadra, col ds Corallo, per un campionato di Serie D. Se questa è incertezza, ci dispiace dirlo, ma allora il signor Villa ha qualche problema col significato delle parole della lingua italiana“.