ECCELLENZA – Mosca promuove Branà e sceglie la qualità: Palma, Carrozza e Corvino nella Top 11

L'ex allenatore di Nardò e Galatina schiera i suoi con un 4-2-3-1: nel ruolo di punta Cosimo Patierno dell'Omnia Bitonto

beppe-mosca-ph-coribello

Foto: G. Mosca (©Coribello)

Nonostante le numerose chiamate provenienti da diversi club di Eccellenza, alla fine il tecnico Giuseppe Mosca è rimasto senza panchina per l’intera annata 2017/18. Ciò gli ha permesso di visionare i talenti in giro per i campi pugliesi e tenersi “in forma” in vista di una chiamata per la prossima stagione. Nella sua personale Top 11 il tecnico di Taormina schiera i “suoi” con un 4-2-3-1 affidando la conduzione al collega Branà, timoniere della rivelazione Avetrana.

Top 11 (4-2-3-1): Esposito (Galatina); Pugliese ’99 (Fasano), Calò (Avetrana), Anglani (Fasano), Gubello ’98 (Fasano); Bernardini ’98 (Fasano), Vicedomini (Casarano); Palma (Casarano), Carrozza (Gallipoli), Corvino (Fasano); Patierno (Omnia Bitonto). In panchina: Musacco (UC Bisceglie), Amato (Fasano), Turco ’98 (Gallipoli), Monopoli ’98 (Gallipoli), Levanto ’99 (Gallipoli), Cappellini (Avetrana), Mingiano (Gallipoli), Quarta (Casarano), Negro (Aradeo). Allenatore: Beppe Branà.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati