MESAGNE – Ribezzi: “Dobbiamo mangiarci le mani per quello che non abbiamo fatto durante l’anno”

ribezzi e il suo staff

Foto: Ribezzi con il suo staff

Amarezza inevitabile per una sconfitta che condanna il Mesagne a tornare in Promozione, ma grande lucidità da parte di Franco Ribezzi, tecnico dei gialloblù, che al termine del match analizza: “Fa parte del calcio. Siamo partiti con la speranza di salvarci e siamo giunti a giocarci questo playout che è una gara a sé. Essere rimasti in dieci ci ha penalizzati ulteriormente, dovendo giocare già fuori casa e per un unico risultato; ci siamo spinti un po’ in avanti ed è andata così. È il calcio”.

Nel finale due grosse occasioni per agguantare i supplementari e crearsi una chance ulteriore, ma il rammarico di Ribezzi è un altro: “Per le tante occasioni avute durante l’anno. Queste sono partite in cui quasi sempre la fortuna deve venire dalla tua parte. Io credo che noi avremmo potuto fare qualcosa in più durante l’anno, ci dobbiamo mangiare le mani per quello che non abbiamo fatto, non certo per oggi (domenica, ndr). Per questa sfida, testa alta, abbiamo dato tutto e per questo ho ringraziato i ragazzi. Ha trovato il gol l’Otranto, prima probabilmente saremmo potuti andare in vantaggio noi, ma è andata così”.

Su un Ribezzi ancora alla guida del Mesagne, il tecnico smorza: “Per parlare di futuro è ancora presto, in queste categorie difficilmente le società programmano e si arriva a parlare di calcio a luglio ed agosto. Per quanto mi riguarda, credo ci voglia un po’ di aria nuova a Mesagne, non so come la pensi il presidente, ma credo l’ambiente abbia bisogno di un nuovo mister. Molte volte non deve necessariamente essere qualcuno a dire le cose, ma bisogna essere capaci di capire che, dopo aver dato e fatto tanto in due anni, bisogna dare spazio ad altri anche per stimolare ancora di più la piazza”.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati