GALLIPOLI vs FIDELIS ANDRIA – Le pagelle giallorosse: Savino Pony Express, Tedesco gol capolavoro

GALLIPOLI-FIDELIS ANDRIA, le pagelle

Donateo voto 6: gli ospiti si affacciano con molta frequenza nella metà campo giallorossa ma i tiri in porta scarseggiano e in quelle poche occasioni create il portierino giallorosso disinnesca sempre con molta sicurezza; forse con un pizzico di reattività in più avrebbe potuto evitare il corner che ha portato al pareggio Andriese. ESAME SUPERATO

Vergori voto 6.5: accarezza la sfera con piede da trequartista, sceglie sempre la giocata giusta e soprattutto riesce sempre a farsi rispettare quando c’è da lottare in mezzo al campo; la corsa e l’esultanza sotto la Sud in occasione del vantaggio di Tedesco fa capire il legame dell’ex Casarano con questi colori. FEDELMENTE SORVEGLIA

Levanto voto 7-: Strambelli è senza dubbio uno dei maggiori pericoli dell’undici di Ragno, il giovane terzino giallorosso però legge ogni situazione con grande maturità e, aiutato sempre dal pronto sostegno della mediana, finisce quasi per annullare il forte esterno barese, superando a pieni voti l’ennesimo test stagionale. LO SALTI CHI PUÒ!!

Galdean voto 6+: nel primo tempo fatica più del dovuto, non riuscendo mai a trovare la giusta giocata, soprattutto a causa del forte vento che tira sul Bianco; nella ripresa prende per mano il centrocampo giallorosso aumentando anche il tasso di qualità nelle giocate giallorosse. ASSOLTO DAL METEO

Sportillo voto 6.5: sbanda da far paura nei primi venti minuti, sbagliando appoggi e controlli piuttosto semplici, il tempo di prendere le misure, dando vita all’ennesima prestazione d’altissimo livello, rendendo vane buona parte delle giocate dei pericolosissimi avanti Andriesi. VECCHIA VOLPE DA BATTAGLIA

Taurino voto 6+: forse per la prima volta lo si vede un po’ in difficoltà, soprattutto quando c’è da impostare e iniziare la manovra ma, nonostante una prestazione da terrestre, Di Rito di palloni ne tocca veramente pochi. NATO PER VINCERE

Savino voto 7- : è senza dubbio l’uomo più pericoloso dei giallorossi dal suo destro vellutato nascono i maggiori pericoli per la porta di Leo, bravo a negargli in più di una circostanza la gioia del gol anche con la coadiuvazione di uno dei due assistenti del signor Longo di Paola; da un suo grande inserimento nasce il gol del momentaneo vantaggio. BENTORNATO PONY EXPRESS (Casalino sv)

Mariano voto 5.5: corre a vuoto, senza mai trovare una giusta collocazione nella mediana gallipolina, soffre la fisicità di Logrieco e La Fortezza; un passo a vuoto non cancella quanto di buono fatto fino ad ora. DISORIENTATO

Presicce voto 5.5: in una gara in cui serviva il colpo del fuoriclasse neretino lui finisce quasi per giocare a nascondino con la retroguardia avversaria, senza mai trovare lo spunto o la giocata che ci si aspetta da uno come lui; le condizioni meteorologiche e il forte vento non lo aiutano affatto, ma in gare come questa cattiveria e concretezza non guasterebbero mai. RIMANDATO

Rescio voto 5: ancora più in ombra e meno incisivo di Presicce, da destra a sinistra cambia poco, stecca completamente la gara più importante e purtroppo per il Gallo, quando mancano le sue giocate e la sua classe, lì davanti si fa un po’ troppa fatica. GIORNATA DI FERIE

Tedesco voto 7: spesso si trova solo a lottare tra Anglani e Campanella riuscendo comunque a ricavare qualcosa di buono e di utile per la squadra; vive per il gol e il suo habitat naturale è l’area di rigore e infatti al primo pallone giocabile, si inventa un gol da vero e proprio fuoriclasse. RE MINO

Negro voto 6: voglia di fare e generosità al servizio della squadra, corre e prova ad inserirsi ogni qualvolta capiti l’occasione, la gara non è delle più semplici ma lui ha il merito quanto meno di provarci. GENEROSO

FIDELIS ANDRIA: Leo 6.5, Lavopa 6.5, Colucci 6 (Albrizio sv), La Fortezza 6, Anglani 7, Campanella 6, Strambelli 5, Logrieco 5.5, Di Rito 6.5, Loseto 5 (Trotta sv), Moscelli 5.5

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati