GALLIPOLI – Villa alza l’asticella: “Servono gli attributi per restare in alto fino alla fine…”

Il tecnico giallorosso: "Nelle ultime dieci partite dobbiamo cercare di rimanere tra le prime cinque: questo è il nostro nuovo obiettivo"

villa-alberto_mcoribello

Foto: A. Villa - ©M. Coribello

Tutto facile per il Gallipoli che approfitta del turno casalingo con il baby Galatina per certificare il primo posto. “Abbiamo dato spazio a chi ha giocato di meno – spiega Alberto Villa a fine gara – per capire su chi possiamo contare da qui alla fine. I ragazzi hanno risposto bene fino all’ultimo minuto. Bisogna fare un applauso ai ragazzi del Galatina che onorano un impegno non semplice andando in giro a giocare”.

Sarà un febbraio probante per il Gallo, ma Villa non vuole guardare troppo in là, focalizzando l’attenzione del gruppo sul prossimo impegno. “Il crocevia della nostra stagione è il Bisceglie domenica. Un’ottima squadra, ben organizzata, su un campo nuovo. Dobbiamo andare con la solita mentalità, lavorando forte in settimana cercando di tornare a casa con i tre punti. Giunti a oggi, per onestà, bisogna cambiare obiettivo: ringrazio la società, il magazziniere, i tifosi, il direttore sportivo, tutti per quello che hanno fatto. Ora bisogna alzare l’asticella, nelle ultime dieci partite dobbiamo cercare di rimanere tra le prime cinque: questo è il nostro nuovo obiettivo. Bisogna essere bravi ed avere gli attributi per rimanere in altro fino alla fine del campionato”.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati