Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

GALLIPOLI-OTRANTO – Sansò tinge il derby di giallorosso. Passaseo in versione saracinesca

Va al Gallipoli di mister Claudio Luperto il derby salentino di questa 13a giornata di Eccellenza, con i giallorossi bravi, nonostante le notevoli difficoltà di formazione, a tenere botta contro un Otranto che, per quanto visto, può recriminare per aver trovato di fronte un Passaseo in versione saracinesca. Decide un rigore di Sansò al 38′ del primo tempo.

L’avvio di gara vede un predominio territoriale di marca idruntina, con la linea difensiva gallipolina che tiene senza grandi patemi; al 16’ Mancarella  mette dentro dalla sinistra, Palazzo anticipa tutti di testa, palla al lato. Al 19’ l’Otranto sfiora il vantaggio: De Leo sbaglia uno scarico regalando la sfera a Villani, il fantasista ospite punta Casalino e con un tocco di biliardo prova a beffare Passaseo, che è bravo a chiudere lo specchio con un bell’intervento di piede. Il Gallipoli sembra faticare a trovare le giuste misure anche per via di una formazione abbastanza inedita. Al minuto 26 arriva il primo squillo di marca locale, Iurato orchestra una buona ripartenza, l’esordiente De Leo, che entrato in area spara al lato da buona posizione. Al 30’ è ancora un vivace De Leo a sfondare sulla destra, scarico per l’altro esordiente Miccoli che però mastica la conclusione. Un solo giro d’orologio ed è ancora bravo Passaseo a disinnescare il violento destro del solito Villani. A sette minuti dalla fine della prima frazione l’episodio che stappa la partita. De Leo lavora bene sulla destra, mettendo un ottimo cross basso per Iurato che anticipa tutti, Citto è irruento e atterra il numero 9 giallorosso, inducendo il signor Montanaro di Taranto a decretare un penalty abbastanza netto. Dagli undici metri si presenta lo specialista Sansò che sentenzia Caroppo portando i suoi in vantaggio. Nel finale di tempo è ancora l’Otranto a provarci che dei calci piazzati che non creano però occasioni degne di nota.

La ripresa parte nuovamente a ritmi più bassi. Al minuto 8 è Sansò a provarci su calcio di punizione, con la sfera che termina però alta. I ragazzi di mister Bruno provano a spingere alla ricerca di un importantissimo pareggio, ma le occasioni tardano ad arrivare, anche per via di un’ottima tenuta difensiva da parte di Greco e compagni. Al 25’ è Nacci a rendersi pericoloso sugli sviluppi di un corner con un buon colpo di testa che termina di poco al lato.
Il minuto 38 potrebbe essere il minuto di entrambi i gol di questo match, ma questa volta il Gallo si salva: corner dalla destra battuto dal solito Villani, Cortese sale più in alto di tutti e impatta bene, Casalino salva di testa, batti e ribatti in area, la sfera arriva sui piedi di Mariano che da mezzo metro corregge in rete, ma Passaseo è stratosferico e salva con un vero e proprio miracolo. L’Otranto si butta a capofitto in avanti concedendo  il fianco alle ripartenze dei padroni di casa, che nel finale con Iurato prima e Martena sfiorano il punto del 2-0. Prima della fine del match, Davide Portaccio rimedia un rosso diretto per un duro intervento a centrocampo. Dopo sei  minuti di recupero, il signor Montanaro di Taranto manda tutti sotto la doccia, consegnando alle statistiche il quarto successo negli ultimi cinque derby contro l’Otranto per il Gallipoli, successo che mantiene il Gallo in piena zona play off. L’Otranto torna a casa con zero punti e qualche rimpianto, ma con la consapevolezza che la strada continua ad essere quella giusta.


IL TABELLINO

Gallipoli, stadio “A. Bianco”
domenica 2 dicembre 2018, ore 14.30
Eccellenza pugliese 2018/19 – 13a giornata

GALLIPOLI-OTRANTO 1-0
RETI: 38′ pt rig. Sansò

GALLIPOLI: Passaseo, Mauro, Gubello, Casalino, Greco, A. Portaccio (36’ st D. Portaccio), Miccoli (14’ st Martena), Ruberto, Iurato, Sansò, De Leo (31’ st De Matteis). A disp.: Melissano, Malinconico, Epifani, Ivagnes, Mele, Carteni. All.: Luperto.

OTRANTO: Caroppo, De Maria, Nacci, Delle Donne (36’ st Cisternino), Citto (20’ st Rosafio), Mancarella, Vergari, Mariano, Palazzo (20′ st Cortese), Villani, Facecchia. A disp.: Gallo, Calogiuri, Leucci, Bolognese, Marzo, Rosato. All.: Bruno.

ARBITRO: Salvatore Montanaro di Taranto.

NOTE: spettatori: 300. Angoli 6 a 2 per l’Otranto. Ammoniti: Mauro, Gubello, Casalino, Sansò (G), Nacci. Mariano (O). Espulsi: D. Portaccio (G) al 40′ st per gioco violento. Recupero: 2’ pt e 6 st.