Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

GALLIPOLI – Mingiano: “Bello stare lassù, ma ricordiamoci sempre il nostro vero obiettivo”

Nella vittoria di domenica del Gallipoli sulla Vigor Trani, Marco Mingiano ha messo una griffe d’autore siglando un gol tanto bello quanto pesante ed importante nell’economia del match, poiché è valso il punto del pareggio in un momento di difficoltà, il tutto sommato ad un problema al ginocchio che stava costringendo il giovane bomber a dare forfait.

“La cosa più importante era continuare la nostra striscia positiva – esordisce il classe ‘95 – e diciamo che ci siamo riusciti alla grande, poi è normale che per un attaccante come me è sempre bello fare gol, ma sono più contento del fatto che la mia segnatura sia arrivata in un momento non semplice della contesa e che soprattutto sia servita per la vittoria finale; stare lassù è sempre positivo, questo è un gruppo splendido, affamato e che non molla mai,ma ricordiamoci sempre qual è il nostro vero obbiettivo”.

Nel corso del mercato estivo il tecnico giallorosso Alberto Villa ha dimostrato piena fiducia nel giovane attaccante, puntando tutto su di lui, fiducia che ad oggi l’ex primavera del Crotone sta ripagando al meglio, sfruttando anche i consigli di un grande centravanti come il trainer di Soresina: “Per un giovane attaccante come me è un onore essere allenato da un bomber navigato come il nostro mister – prosegue Mingiano i suoi consigli sono importantissimi e mi stanno aiutando a crescere, giorno dopo giorno. Al di là dell’aspetto tecnico e dei movimenti da fare, il mister ci sta aiutando tanto anche a livello mentale, cercando di trasmetterci la giusta fame e la cattiveria che serve in un campionato difficile come il nostro”.

In chiusura Mingiano esprime un suo pensiero sulla trasferta di domenica, che vedrà il Gallipoli di scena al Degli Ulivi, contro il Bitonto, seconda della classe: “Entreremo in campo consapevoli di dover affrontare una squadra dall’altissimo tasso tecnico e che dirà certamente la sua in questo campionato; dal canto nostro dovremo cercare di mettere in campo tutto ciò che prepareremo in settimana, con il giusto atteggiamento , che non dovrà assolutamente essere diverso da quello visto nelle ultime apparizioni. Così facendo – conclude – potremo mettere in difficoltà anche una squadra della caratura del Bitonto”.