GALLIPOLI – L’incontro Barone-Errico sancisce una tregua, ma ora quale futuro per il Gallo?

Presso il teatro polifunzionale della Parrocchia di San Lazzaro a Gallipoli, si è svolta ieri nel tardo pomeriggio l’assemblea pubblica voluta ed organizzata dalla Curva Sud giallorossa per fare chiarezza sulla situazione riguardante la squadra. Erano presenti il presidente Barone e l’avvocato Zinnari, in rappresentanza della società, il sindaco Errico e l’assessore Fiore per il Comune, l’ingegnere Carmone per l’Ufficio tecnico e il consigliere provinciale Quintana. Sul palco sono saliti il presidente Barone ed il sindaco Errico, moderati dall’avvocato Roberto Cataldi. A prendere la parola per primo è stato il numero uno giallorosso.

Il presidente Barone: “Oggi me ne sto andando. Lascio però una società organizzata e pronta a essere operativa per chi abbia voglia di subentrare al sottoscritto. C’è un direttore sportivo, Mino Manta, c’è un segretario, Fernando Venneri, a giorni la società diventerà una srl, per cui anche dal punto di vista gestionale avrà più possibilità operative. Le ragioni del mio disimpegno sono note, lo stadio e la mancanza di collaborazione concreta, un isolamento totale che non mi incoraggia e che mi ha fatto maturare questa decisione. Non ho mai chiesto contributi, soltanto la possibilità di riqualificare e utilizzare le strutture già esistenti per creare un meccanismo di autofinanziamento, in modo che la società non debba dipendere da nessuno. Ma non mi è stato concesso. Da solo non posso andare avanti perché il campionato di Serie D è troppo oneroso per una persona sola e per questo io annuncio formalmente le mie dimissioni da presidente della società. Posso rimanere come semplice socio, come collaboratore o in qualsivoglia modo, garantendo il mio contributo alla squadra, ma è assolutamente necessario che qualcuno prenda in mano le redini della società. Tutto dovrà essere deciso entro il 30 giugno, entro il 12 luglio, invece, sarà necessario procedere con l’iscrizione al campionato. Dico grazie a tutti, per me è stato un onore ricoprire la carica di presidente in questi anni”.

Il sindaco Errico: “Non si può improvvisare nulla. Ci sono tempi tecnici e amministrativi ben precisi, che non li invento io ma sono dettati dalle norme di legge. Noto, tuttavia, che il presidente Barone dichiara di voler passare la mano e contemporaneamente annuncia l’acquisto di un calciatore di primo livello, il che mi lascia un tantino perplesso”. Sulla questione stadio: “I lavori li abbiamo pianificati, fermo restando che la struttura ha una sua omologazione sancita sino al 2016 dalla stessa Federazione, per cui da questo punto di vista possiamo stare tranquilli, fermo restando che c’è l’impegno a volerla assolutamente migliorare, sempre rispettando i vincoli di tipo paesaggistico, che limitano un certo tipo di interventi. Allo stadio verranno effettuati i lavori necessari e abbiamo 93mila euro da poter investire. L’Ufficio tecnico sta lavorando alacremente per sistemare l’impianto di illuminazione, per il manto erboso sono stati programmati due interventi di manutenzione mensili, la tribuna sarà migliorata e verrà cambiata la copertura. Copriremo, inoltre, le spese per l’iscrizione al campionato che ammontano a circa 50mila euro. Purtroppo, però, non sono interventi che si possono fare dalla mattina alla sera perché la burocrazia è farraginosa ma posso garantire che ci riusciremo in tempo per l’inizio del campionato. L’impegno dell’Amministrazione per garantire inoltre alcune entrate extra alla squadra c’è, ben sapendo che non si posso elargire direttamente contributi”.

Un incontro che dovrebbe aver sancito una sorta di tregua tra le parti, finora duellanti a botta di comunicati stampa, ma che lascia ancora qualche dubbio su quale possa essere il futuro della società. Il 30 giugno incombe inesorabilmente ed a breve potrebbero esserci novità e sviluppi.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati