GALLIPOLI – Giallorossi poco concreti, ci pensa Passaseo a stoppare il Mola

Il portiere para un rigore a Visconti

passaseo ph coribello

Foto: S. Passaseo - @M. Coribello

Nella prima delle due sfide interne, il Gallipoli di Cristian Cimarelli non va oltre un opaco 0-0 contro un ben organizzato Atletico Mola che nonostante una partita guardinga ha rischiato di portare a casa bottino pieno, sprecando un penalty con Visconti nel finale. L’approccio dei giallorossi al match, come spesso avviene nelle sfide interne, è buono: al 6′ è De Giorgi a creare scompiglio nella difesa ospite, il suo cross per Botrugno viene intercettato da un sempre attento Deluisi. Al 21′ è Mauro a provarci con una buona percussione sul binario destro ma è ancora abile a liberare la difesa barese.

Il Gallipoli prova ad alzare i ritmi della gara ma gli ospiti chiudono bene gli spazi senza mai andare in grossa difficoltà, ed è così che la prima frazione scorre via senza grandi sussulti, fino al minuto 34 quando il solito De Giorgi, con uno spunto personale, sfiora il vantaggio dalla distanza, trovando però uno straordinario Sansonna sulla sua strada. Ultima emozione di un primo tempo non certamente spumeggiante, che ha visto il Gallipoli provarci di più senza però riuscire ad incidere in maniera considerevole.

La ripresa vede un Mola più propositivo e spigliato rispetto ai primi 45 minuti, al 3′ è Visconti a provarci su punizione, la sua conclusione trova i guantoni di un attento Passaseo. Cinque minuti più tardi è Levanto a sfiorare il vantaggio con una bella parabola in diagonale, il suo sinistro termina di poco alto a Sansonna battuto. La grande voglia di trovare il vantaggio da parte dei giallorossi, lascia spazio alle ripartenze rossonere, e al 15′ il neo entrato Fieroni butta alle ortiche una ghiotta chance sbagliando totalmente il cross al centro.

Quando tutto sembra portare ad uno scialbo 0-0 arriva l’episodio che avrebbe potuto cambiare le sorti del match: minuto 27 mischia in area di rigore giallorossa, Cornacchia aggancia Visconti , per il signor Di Reda di Molfetta è calcio di rigore, tra le vibranti proteste dei giocatori di casa. Dal dischetto si presenta lo stesso numero 9 rossonero, ma Passaseo è straordinario, abbassa la serranda e lo ipnotizza mantenendo ancora in vita i giallorossi. Solo tre giri di orologio ed è ancora provvidenziale Passaseo a stoppare una ripartenza avversaria anticipando il lanciato Guglielmi.

Passato lo spavento il Gallipoli prova a rimettere la testa fuori e a nove minuti dalla fine, sugli sviluppi di un corner, Fasiello anticipa tutti, ma è ancora bravissimo Sansonna a dirgli di no. L’ultima occasione del match capita sul destro di Sansò, ma la sberla del fantasista giallorosso in pieno recupero viene respinta ancora una volta dall’estremo difensore rossonero. Un pareggio che, tutto sommato, appare abbastanza corretto per quanto visto in campo e che conferma ancora i problemi in fase realizzativa da parte del Gallipoli, che dopo Molfetta ed Hellas Taranto raccoglie il terzo 0-0 interno.

QUI IL TABELLINO DI GALLIPOLI-MOLA

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati