GALLIPOLI – Cimarelli: “Col Galatina una sfida importantissima, ma non decisiva…”

Per il derby di domenica l'allenatore toscano dovrebbe avere finalmente tutto l'organico a disposizione: "Questo sarà un fattore positivo in una fase così delicata della stagione"

cimarelli-coribello

Foto: C. Cimarelli - @M. Coribello

Nonostante la trasferta di Cerignola abbia portato la quarta sconfitta consecutiva per il Gallipoli, qualche segnale positivo c’è anche stato. Infatti i giallorossi sono stati in partita per buoni tratti del match, contro quella che fino ad oggi si sta dimostrando la compagine più attrezzata dell’intero girone pugliese, come ci spiega in esclusiva il tecnico toscano Christian Cimarelli. “Dopo qualche prestazione negativa, domenica si è finalmente rivista qualcosa di positivo – analizza il trainer – , purtroppo il risultato non è stato dei migliori, ma nonostante lo spessore dell’avversario siamo riusciti a restare bene in partita, senza però ottenere quello che conta realmente. La cosa più importante ora è quella che dopo diversi mesi di difficoltà e di infortuni, forse a partire da domenica riusciremo ad avere tutto l’organico al completo e in una fase così importante della stagione questo non può che essere un fattore positivo”.

Domenica al Bianco, farà visita al Gallo una delle compagini più in forma del momento, la Pro Italia Galatina di mister Mosca, in un derby che sa già di sfida decisiva per i giallorossi. “Sarà certamente un crocevia importante per la nostra stagione, dovremo in tutti i modi cercare di conquistare la vittoria che ora come ora sarebbe fondamentale per il morale e soprattutto per la classifica. Parlare comunque di sfida decisiva a questo punto della stagione è ancora presto, ma ripeto per noi sarà una partita importantissima”.

Dopo un ottimo avvio di stagione, a distanza di quasi un girone, la salvezza diretta dista ben sei lunghezze, ma mister Cimarelli ha le idee chiare: “Lo dico dall’inizio della stagione, questo campionato si deciderà all’ultima giornata e il nostro obbiettivo sarà quello di centrare la salvezza anche all’ultimo secondo. È chiaro che la nostra intenzione sarà sempre quella di una permanenza diretta, ma se arrivasse anche all’ultima gara dei playout comunque si tratterebbe sempre di un traguardo importante. Ora come ora nelle valutazioni occorre essere molto equilibrati ed è proprio per questo – conclude – che se non dovesse arrivare la vittoria domenica non si potrebbe ancora parlare di stagione finita”.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati