GALLIPOLI – Calabro: “Attesa normale, nessuna tensione. Necessario pianificare”. E su Toma…

Le priorità in casa Gallipoli sono stadio e nuovo assetto societario. Il 29 maggio, un tecnico della Lnd farà un sopralluogo al “Bianco” per capire quali siano gli interventi da compiere con maggiore urgenza. I prossimi giorni dovrebbero perciò portare in dote delle novità. Inevitabile, quindi, che le “questioni tecniche” passino in secondo piano e ne è consapevole anche il tecnico della promozione in D, Antonio Calabro. “L’attesa è nella piena normalità – ammette – non c’è alcuna tensione di sorta. In situazioni del genere è necessario fermarsi per pianificare seriamente cosa si intende fare nella prossima stagione. Conoscendo il presidente Barone mi permetto di dire che il suo modo di fare non può prescindere dal sedersi intorno ad un tavolo e ragionare. Non è il tipo che parte allo sbaraglio”.

“D’altra parte – prosegue l’allenatore – i due anni trascorsi a Gallipoli, per quanto mi riguarda, rappresentano un’esperienza di assoluto valore, abbiamo lavorato a pieno ritmo e abbiamo raggiunto, direi in anticipo, l’obiettivo che volevamo. Il Gallipoli è in Serie D, a maggior ragione il presidente deve capire quale futuro vuole riservare alla società e non intende minimamente improvvisare. In questo momento le priorità sono lo stadio e l’organizzazione societaria, argomenti sui quali il presidente Barone sta lavorando alacremente. La squadra si può costruire anche nell’ultimo periodo, quest’anno, infatti, con la riforma dei campionati parecchi calciatori potrebbero rischiare di rimanere senza squadra e perciò disponibili ad accasarsi in qualsiasi momento”.

Radio mercato è sempre viva e nei giorni scorsi ha preso a circolare la voce che avrebbe voluto Toma sulla panchina del Gallo, prontamente smentita da Manta ed anche dal presidente Barone. “Sono nel calcio ormai da trent’anni – commenta Calabro – per cui non c’è da meravigliarsi di nulla, men che meno delle cosiddette voci di mercato, artefatte e magari poste in giro senza che gli stessi interessati ne siano a conoscenza. Personalmente sono tranquillo, le chiacchiere lasciano il tempo che trovano, nel calcio prima ancora delle parole contano i fatti”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati