GALLIPOLI – Il “Bianco” si conferma un tabù, Procida e Pignataro firmano il blitz del Barletta 1922

Come avvenuto nell'ultimo match interno contro il Molfetta, anche contro il Barletta 1922 i giallorossi di mister Salvadore compromettono la gara nella prima frazione, crollando sotto i colpi dei due attaccanti ex Brindisi. A nulla serve il gol all'esordio di Tardini

tardini-gol-gallipoli-molfetta-1-2-ss-coribello-081219

Foto: il gol di Tardini (@SalentoSport/M.Coribello)

Prosegue la maledizione dell’Antonio Bianco per il Gallipoli, con i giallorossi che contro il Barletta 1922 incassano l’ottava sconfitta stagionale, sesta tra le mura amiche, complicando ancor di più una classifica,  che ora vede gli ionici al penultimo posto a pari merito con Atletico Vieste e Team Orta Nova.

Dopo un avvio di gara abbastanza equilibrato,al minuto 25,  al primo vero affondo sono gli uomini di Massimiliano Tangorra a passare in vantaggio, con Procida che ben assistito dall’ultimo arrivato Varsi, sfrutta una piccola indecisione di Bacca depositando di testa in rete il punto del momentaneo 01. Il Gallipoli incassa il colpo e dieci minuti più tardi sono ancora gli ospiti a trovare la via della rete. Procida questa volta si traveste da assist man pescando Pignataro in area di rigore, l’ex Casarano anticipa tutti e con una precisa incornata sentenzia il giovane estremo difensore per la seconda volta e confermandosi autentica bestia nera dei salentini.

Nella seconda frazione i padroni di casa entrano con un piglio diverso e dopo una manciata di secondi accorciano le distanze. Azione che si sviluppa sull’asse degli ultimi arrivati, De Luca apparecchia con un buon traversone, Tardini si fionda sulla sfera e da pochi passi firma il suo primo centro con la maglia del Gallipoli; i cambi di mister Salvadore sembrano portare gli effetti sperati, il Barletta soffre l’aggressività di Portaccio e compagni rischiando di capitolare per la seconda volta. Al 14‘ è Marti a sfiorare il pareggio con una conclusione che termina di poco alta e tre minuti più tardi è ancora il 10 di casa a superare Leuci con un preciso pallonetto, ma Bonasia è provvidenziale nel salvataggio a pochi centimetri dalla linea di porta. A venti dalla fine Leuci si supera, deviando in corner  la precisa rasoiata del giovane De Leo.

Nel finale di gara il Gallipoli sembra non avere forza e lucidità per tentare il forcing finale e dopo cinque minuti di recupero, il signor Tropiano di Bari manda tutti sotto la doccia, consegnando al Barletta 1922 tre punti dal peso specifico notevole. In attesa di nuovi sviluppi dal mercato, domenica il Gallipoli renderà visita all’Atletico Vieste, in una gara fondamentale in ottica salvezza.


IL TABELLINO

Gallipoli, Stadio “Antonio Bianco”
domenica 8 dicembre 2019, ore 14:30
Eccellenza Pugliese 2019/20, giornata 14

GALLIPOLI-BARLETTA 1922 1-2
RETI:
25′ pt Procida (B), 35′ pt Pignataro (B), 1′ st Tardini (G)

GALLIPOLI: Bacca, Gubello (31’ st Porcino), Moretti (1’ st De Luca), De Leo (40’ st Marulli), Carrozzo, Sush, Tardini, Alcazar, Cortese, Marti (35’ st Alemanni), A. Portaccio (45’ st Fernandez). A disp.: Ciribe, Podo, D. Portaccio, Annis. All.: Salvadore.
BARLETTA 1922: Leuci, Fanelli, Lamacchia (36’ st Zonno), Milella, Aprile, Bonasia, Procida (19’ st Faccini), Pizzulli (18’ st Gasbarre), Pignataro, Camporeale (31’ st Diomande), Varsi (43’ st Zingrillo). A disp.: Lullo, Matera, Di Monte. All.: Tangorra.
ARBITRO: Riccardo Tropiano di Bari.
NOTE:  Ammoniti: Moretti, De Leo, Leuci, Fanelli. Recupero: 1’ pt e 5’ st.

 QUI RISULTATI E CLASSIFICA

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati