GALATINA – Levanto: “Situazione delicata, non guardiamo la classifica ma pensiamo positivo”

Un compito difficile spetta a Dario Levanto, risollevare le sorti e la classifica di un Galatina ultimo in classifica in campionato. Per il nuovo tecnico biancostellato l’esordio sarà in casa contro l’Altamura. “La situazione è delicata – ammette l’ex Racale –, ma se non fosse stato così la società non avrebbe ritenuto necessario dare una scossa all’ambiente. Ai ragazzi ho chiesto di non guardare la graduatoria, che in questo momento ci vede in grave disagio, e di dare il massimo match dopo match, cercando di migliorare la classifica per gradi, da qui alla conclusione della stagione”.

La strada da percorrere per tirarsi fuori da questa situazione complicata è solo una, sudare e faticare quotidianamente sul campo. “Bisogna lavorare sodo e credere in noi stessi, piangersi addosso sarebbe deleterio – afferma Levanto -. Domani saremo ancora privi del centravanti Giacco e dei difensori Previderio e Buono, ma chi scenderà in campo darà il meglio. Occorre pensare in maniera positiva, altrimenti tutto si complicherebbe ulteriormente”.

Infine una battuta sulla possibilità di intervenire, a dicembre, sul mercato: “L’idea di partenza, di contenere i costi e di dare spazio ai giovani, resterà ma se sarà indispensabile qualche puntello sono certo che la dirigenza non si tirerà indietro”, conclude il tecnico.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati