Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

GALATINA – Levanto: “Ingenuità pagate a caro prezzo. In Eccellenza non basta il bel gioco…”

Il Galatina cade a Locorotondo, dopo essere passato in vantaggio. Dario Levanto, tecnico biancostellato, mastica amaro: “Abbiamo iniziato col piede giusto, facendo centro con Pierandrea Fanigliulo e gestendo bene il match. Subito dopo avere segnato la rete dell’1-0, però, ci siamo lasciati sorprendere e abbiamo subito il pareggio, incassando un gol evitabilissimo”.

Un errore ha punito la Pro Italia: “A metà secondo tempo la Sudest ha sfruttato nuovamente un nostro errore per portarsi sul 2-1 e a nulla sono valsi i nostri tentativi di riequilibrare la contesa. Insomma abbiamo pagato a caro prezzo la nostra ingenuità e si tratta di un aspetto sul quale dovremo lavorare a fondo in quanto in un torneo difficile come quello di Eccellenza bisogna evitare di gettare alle ortiche punti pesanti”.

Buona la manovra, ma bisogna portare a casa punti: “Abbiamo tenuto per lunghi tratti nelle nostre mani il pallino del gioco. Quando ci si esprime bene, però, bisogna muovere la classifica e non si deve rimanere a mani vuote. Siamo stati poco efficaci, soprattutto negli ultimi venti metri, al momento dell’ultimo passaggio o della scelta della soluzione migliore per puntare alla rete”.

Giovedì sfida in coppa col Casarano, valevole per il secondo turno: “Si tratta di una sfida delicata, ma come sempre faremo la nostra parte”.