[ESCLUSIVA SS] NARDÒ – Montinaro: “La vittoria con l’Ostuni, un pezzo del puzzle verso la D”

Matteo Montinaro, in poche ore, è passato dalla bellezza di Prato della Valle a quella della Guglia dell’Immacolata in Piazza Salandra. Un lungo viaggio di ritorno per il giovane attaccante leccese, ultimo acquisto del sontuoso mercato invernale del Nardò Calcio: “A Padova, in serie D, sono arrivato con tante aspettative, dopo lo splendido campionato con la Berretti del Lecce dove ho realizzato undici reti. Purtroppo in questa prima parte della stagione ho giocato poco e non sono riuscito a ritagliarmi il giusto spazio, quando ho saputo dell’interessamento della squadra neretina ho accettato, senza se e senza ma, di tornare nel mio amato Salento. Naturalmente questa esperienza mi ha fatto maturare e mi ha permesso di conoscere una realtà calcistica diversa da quella nostra“.

Domenica scorsa l’esordio da titolare contro l’Ostuni: “Sinceramente – continua l’esterno sinistro – non mi aspettavo di partire titolare, in due settimane di tempo ho imparato ad apprezzare le qualità tecniche e umane del mister e di tutti i miei compagni. La squadra di Carbonella ci ha dato filo da torcere, ma noi siamo stati bravi ad aspettare il momento opportuno per colpire e portarci a casa tre punti fondamentali. Questa vittoria è il primo pezzo del puzzle che stiamo assemblando per salire in serie D.” Montinaro, classe 1996, in prestito del Lecce, si sente parte integrante del progetto granata: “Nardò, dopo il capoluogo, è la città salentina in cui, in ogni dove, si parla di calcio, anche i bambini dell’asilo e delle elementari cantano i cori dello stadio durante la ricreazione. Sono arrivato in una rosa competitiva, formata da giocatori di altra categoria ma voglio anche io giocarmi le mie carte lavorando e sudando senza sosta durante la settimana, lottando sempre per una maglia da titolare, provando a mettere in difficoltà le scelte del mister.”

Marco TARSI
Nato a Copertino 39 anni fa , laureato in economia e gestione delle attività turistiche e culturali, giornalista pubblicista dal 2014, redattore di Salento Sport, collaboratore della Gazzetta del Mezzogiorno e di Radio system network. Alla passione sportiva unisce quella instancabile di educatore scout nel gruppo Copertino 97!!

Articoli Correlati