ECCELLENZA – Volata finale: Gallipoli a Massafra, la Fidelis ospita il Castellaneta, derby in zona salvezza. Gli arbitri

Sarà una giornata a tinte forti quella che andrà in scena, domani, nel 31° turno del campionato di Eccellenza. Numerosi i motivi di interesse che si legano alla quartultima giornata della stagione regolare: dal testa a testa fra Gallipoli e Andria, impegnate, sulla carta, in incontri non proibitivi, alla lotta per il miglior piazzamento in zona play off, alla bagarre in fondo alla classifica, dove spicca il match fratricida tra Copertino e Galatina, per arrivare fino al derby della città degli Imperiali tra Virtus e Francavilla.

Ma andiamo per ordine. La capolista Gallipoli andrà a fare visita al Massafra, in una partita che dovrebbe essere favorevole agli uomini di mister Calabro. Tuttavia i tarantini non saranno in vena di sconti, sia perché la salvezza non ha ancora i crismi dell’ufficialità, sia perché vorranno ben figurare di fronte al proprio pubblico, che ha la fama di essere molto esigente. Il Gallipoli, dal canto suo, non potrà contare sul tifo dei propri supporters.Trasferta vietata su disposizione del prefetto di Taranto.

Spera in un passo falso della capolista l’Andria, che ospiterà il Castellaneta, in un match dall’esito scontato. La Fidelis dovrà fare a meno degli squalificati La Fortezza, Colucci e Moscelli, ma la qualità dell’organico è tale che la squadra di mister Ragno non dovrebbe avere problemi ad avere ragione di un Castellaneta che sarà privo di De Vito e Giovannielli. Impegno casalingo per la terza forza del campionato, il Mola, alle prese con un Trani relativamente tranquillo. Assente bomber Rana, fermato per un turno dal giudice sportivo.

Il Casarano vuole riscattare la sconfitta di Andria, e il calendario gli viene in soccorso mettendogli di fronte un avversario di certo non irresistibile come il Quartieri Uniti Bari. Sempre alla rincorsa di un posto nella griglia play off il Molfetta, che riceverà la cenerentola Manduria, e il Vieste, impegnato su un campo ostico come Ostuni.

In zona retrocessione occhi puntati sul derby tutto leccese tra Copertino e Galatina, appaiate a quota 30 punti. Entrambe vengono da una sconfitta e non si possono permettere ulteriori passi falsi, soprattutto trattandosi di uno scontro diretto. Chissà se prevarrà la voglia di vincere o la paura di non perdere.

Riflettori accesi anche sul derby di Francavilla. Opposte le motivazioni che accompagnano le due compagini: la Virtus non ha più nulla da chiedere in campionato, il Villa è sempre alla disperata ricerca di punti salvezza. Ma un derby è sempre un derby, ed entrambe lo vorranno vincere per ovvi motivi. Si giocherà regolarmente alle ore 16.

Chiude il quadro della giornata Ascoli Satriano – Sudest, con i baresi ormai praticamente salvi e i foggiani che devono approfittare dell’appuntamento casalingo per mettere una seria ipoteca sulla permanenza in Eccellenza.

***

ASCOLI SATRIANO – SUDEST: Vittorio Emanuele Daddato di Barletta
A.MOLA – TERLIZZI/TRANI: Antonio Giangregorio di Molfetta
CASARANO – QUARTIERI UNITI BARI: Alessio De Vincentis di Taranto
COPERTINO – GALATINA: Cosimo Contini di Matera
F.ANDRIA – CASTELLANETA: Giorgio Piacenza di Bari
L.MOLFETTA – MANDURIA: Matteo Antonio Lillo di Brindisi
OSTUNI – VIESTE: Claudio Panettella di Bari
STELLA JONICA MASSAFRA – GALLIPOLI: Marco Rossetti di Ancona
VIRTUS FRANCAVILLA – FRANCAVILLA CALCIO: Carmine Lopriore di Foggia

 

Articoli Correlati