ECCELLENZA – Il punto di Ilvo Stanca

In attesa del posticipo del Miramare fra Manfredonia e Cerignola, il big-match fra la 2ª e la 3ª della classe si chiude con uno spettacolare 1-1. Succede tutto nel 2° tempo: al gol del vantaggio dei padroni di casa su punizione imparabile di Massaro, risponde Ruggiero. Tarantini momentaneamente al comando della classifica insieme al Cerignola che in caso di vittoria può di nuovo allungare sulla squadra di Francioso.

In zona play-off, dopo la qualificazione ai quarti di Coppa Italia Eccellenza, il Liberty Monopoli, grazie anche alle grandi parate del suo portiere Indiveri, batte al Basurto di Racale la squadra locale, zeppa di Under, che disputa comunque una grandissima gara. Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto.

Il Locorotondo impatta in casa con il Vieste, altra squadra in odore di playoff. Non segna il solito Renato Augelli, ci pensa questa volta Gentile. Con, rispettivamente, la sconfitta casalinga contro il Lucera – bello il colpo di coda dei foggiani – e il pareggio in casa contro il Maruggio, Fasano e Copertino dicono addio ai play-off. Una dura sentenza per il rinnovato e ricco Fasano del presidente Flora, che rimanda i sogni di gloria alla prossima stagione.

Continua il buon momento del San Paolo (3 vittorie ultime 4 partite), che spinge ancora più giù il Castellana che sembrava vicino alla zona tranquillità. Va avanti a piccoli passi il Sogliano (6° pareggio consecutivo), comunque ancora in zona play-out. Buon pareggio del Tricase (che continua a non vincere al San Vito) contro il Terlizzi che rimane a 2 punti dalla zona play-off.

Prossimo turno – Occhi puntati a Cerignola: arriva il Bisceglie voglioso di imporsi per giocarsi le ultime chances di promozione diretta. Dura trasferta per il Martina, che tenta di riscattare il KO dell'andata (4-1 per il Monopoli), sfidando al Veneziani una delle squadre più forti e più in forma del campionato.

Nelle altre gare, il Terlizzi, il Locorotondo e il Vieste tenteranno di confermarsi nelle zone alte della graduatoria. Dopo il colpo di coda di Fasano, gara da ultima spiaggia per i foggiani del Lucera: arriva il Racale, che recupererà i grandi assenti Musardo, Artiaco e Rosciglione, per cercare di ripetere la gara dell'andata, quando inflisse una cinquina alla squadra dell'allora tecnico Di Donna.

Per chiudere, nuovo appuntamento casalingo per il Tricase, che tenta di sfatare il tabù San Vito.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati