ECCELLENZA – Gravina, un gruppo di soci lascia il club: “Venuti meno alcuni punti cardine”

La promozione in D porta in dote al Gravina dei cambiamenti a livello societario e dirigenziale. Un gruppo di soci, i fratelli Sannolla, Varrese, Coscia, i fratelli Panzarini, De Muro e Fortunatò, ha deciso di compiere un passo indietro, defilandosi dal direttivo del sodalizio gialloblù. Di seguito il comunicato con il quale spiegano la situazione ed i motivi per cui sono giunti a questa scelta.

“Nel rispetto di tutti coloro che hanno sostenuto ed incoraggiato la nostra squadra in questi anni, con il presente comunicato intendiamo dare una risposta concreta relativamente alla nostra decisione di non voler far più parte della compagine societaria dell’FBC Gravina. Innanzitutto, ci preme sottolineare che la decisione di dimetterci è maturata prima che venisse istituito il nuovo organo direttivo, dunque, non ha nulla a che vedere con la nomina dei nuovi dirigenti, con i quali non è in corso alcuna guerra, come si dice in giro. Abbiamo deciso pacificamente di fare un passo indietro, in quanto, essendo venuti meno alcuni dei punti cardine per il corretto svolgimento delle attività e dunque, non essendovi più condivisione alcuna, abbiamo preferito rassegnare le dimissioni piuttosto che scatenare una inutile guerra interna.

Il sogno targato FBC è motivo di vanto per tutta la città e per questo va tutelato, promosso e sostenuto, per tali motivi noi continueremo a seguirne la rotta, seppur dall’esterno, ricordando sempre che non ci sono proprietari ma solo gestori di questo piccolo grande sogno calcistico. Ci auguriamo che la nuova dirigenza guidi la squadra in Lega Pro, per dar seguito agli innumerevoli successi ad oggi raggiunti e soprattutto perchè lo deve alla città intera che ha sostenuto la squadra durante tutto il campionato. Mai nulla è riuscito ad accomunare un’intera città come questa fantastica esperienza fatta di sport, emozioni e condivisione di obiettivi comuni; è per questo che tutti dobbiamo continuare a promuovere il territorio e le sue eccellenze, anche sportive, dentro e fuori le mura cittadine. Auguriamo buon lavoro alla nuova Dirigenza, nella speranza che la nuova stagione si apra sotto una buona stella…Gravina merita sempre di più e solo attraverso le cose belle, sane e condivise si possono raggiungere traguardi sempre più alti”.

Redazione SS
Nata nell'agosto 2010; vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone; eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com; presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • Pallone in rete DILETTANTI – Benemerenze, premiati il Lorenzo Mariano Scorrano e due dirigenti di Brindisi e Melissano

    Sono state rese note con il Comunicato ufficiale odierno del Comitato pugliese Lnd le Benemerenze per dirigenti federali, società e società sportive per l’anno in corso. Queste le nomine ratificate dal presidente Lnd Cosimo Sibilia su segnalazione effettuata dal Comitato regionale e dall’apposita Commissione nazionale: Dirigenti federali con oltre vent’anni di attività: Massimiliano Di Federico…

  • fasano FASANO – Entusiasmo in vista della Serie D: ritiro a Campitello Matese

    C’è aria di calcio che conta nell’ambiente fasanese con il ritiro precampionato della squadra biancazzurra in vista del torneo di Serie D che partirà tra poco più di due mesi. Il Fasano soggiornerà a Campitello Matese (Campobasso) dal prossimo 22 luglio al 5 agosto: la squadra si allenerà nel centro sportivo dell’hotel “Kristall”. Qui la squadra biancazzurra sosterrà…

  • vadacca-massimiliano CASARANO – Un allenatore salentino per il dopo Sportillo? In due verso la riconferma

    Il Casarano sta valutando diverse ipotesi per il post Pietro Sportillo, l’allenatore che nelle ultime due stagioni ha guidato i rossazzurri in Eccellenza. L’ipotesi più probabile al momento porta a Massimiliano Vadacca, 45enne di Copertino, ex tecnico di San Severo e Manfredonia, in Serie D. Per lui si tratterebbe di un ritorno, in quanto vestì…

  • zaminga-claudio_rfrisco CASARANO – Zaminga: “Futuro? Non lo so. Ma son convinto che la società stia lavorando con serenità”

    Momento di assoluta felicità per Claudio Zaminga, che nei giorni scorsi è diventato papà di Alessandro. Per quanto concerne il futuro, al momento, nulla di definito. Il centrocampista rossazzurro resta ottimista ma rimanda i discorsi riguardanti il futuro, sebbene porti nel cuore Casarano, il club nel quale si è formato calcisticamente. “Abbiamo fatto un incontro…

  • saracino AVETRANA – “Impossibile proseguire senza l’ingresso di nuovi soci”, la lettera del presidente Saracino

    Si fa già calda l’estate per l’Avetrana. Ma questa volta il calcio mercato non c’entra niente. La società biancorossa, nella persona del presidente, Daniele Saracino, fa pervenire alla comunità cittadina e all’Amministrazione comunale una lettera in cui auspica un allargamento della base societaria con conseguente ingresso di nuove forze umane ed economiche. In caso contrario,…