DILETTANTI – Eccellenza, si va verso una lega a 18 squadre? Tisci: “Ci sono delle riflessioni da fare”

tisci vito

Foto: Il numero uno del calcio pugliese, V. Tisci (a destra)

Fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia |

I termini per presentare la domanda d’iscrizione ai campionati di Eccellenza e Promozione sono scaduti giovedi 5 agosto, alle 19: nessuno scampo e nessuna deroga per chi non ha provveduto a regolarizzare la propria posizione, con la strada libera per la radiazione. Tutte presenti le sedici squadre di Eccellenza a dimostrazione del loro ottimo stato di salute. Alle quattordici aventi diritto si sono aggiunte le due ripescate Unione Calcio Bisceglie e Leverano. New entry dell’ultima ora è il Barletta che riparte dal massimo campionato regionale, dopo anni di professionismo. Il format attuale si porta a diciassette squadre e l’ipotesi di un campionato a diciotto non è tanto remota. Brindisi e Mesagne attendono con impazienza.

In Promozione ci saranno trentadue squadre. Sicuro il forfait del Fragagnano, probabile quello del Liberty Palo mentre l’Ostuni si è regolarmente iscritto. In attesa che gli incartamenti vengano esaminati del consiglio direttivo regionale, queste dovrebbero essere le uniche notizie sulla ‘Serie B‘ pugliese. Il presidente Vito Tisci, operoso come sempre in un periodo storicamente impegnativo, fa le sue valutazioni sulle iscrizioni: “Aspettiamo la regolarizzazione delle squadre aventi diritto, ma si profila un conto in linea con le attese. Il Barletta? Come da regolamento arriva in sovrannumero, la sua presenza potrebbe portare l’Eccellenza a diciotto. Il deferimento del Brindisi impone delle riflessioni al consiglio e” -conclude – “c’è il Mesagne in attesa. Vedremo il da farsi‘.

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento