Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

COPERTINO – Fanuli finalmente sorride: “Sembrava la solita gara sfortunata. Bravi a sfruttare le occasioni”

Il Copertino torna al successo con un 3-0 secco sul Castellaneta. Il tutto per la gioia del presidente Maurizio Fanuli, che dopo tre pareggi e quattro sconfitte, può gioire per un successo: “Negli ultimi quattro match ho ammirato un Copertino convincente sul piano del gioco, ammette il presidente rossoverde. “Nelle precedenti tre sfide abbiamo sciupato tanto in fase di finalizzazione – prosegue -, ottenendo risultati nettamente inferiori a quelli che avremmo meritato per la manovra espressa. A Castellaneta finalmente sono arrivati i gol e i punti per un successo meritato. Nel primo tempo siamo stati spumeggianti, abbiamo creato cinque palle opportunità nitide per sbloccare il risultato, centrando anche un palo interno. Ma la palle ha ballonzolato lungo la linea di porta senza varcarla. Insomma, sembrava la solita partita stregata”.

Poi la svolta nel secondo tempo: “Dopo pochi minuti abbiamo sbloccato il risultato con il difensore Diego De Giorgi, lesto a intervenire sotto misura su un calcio piazzato di Davide Carlà. In seguito tutto è stato più semplice. Abbiamo insistito con convinzione, raddoppiando con la punta classe 1995 Roberto Rizzo e triplicando con un altro baby, l’attaccante esterno Matteo Longo, anche lui classe 1995. Il fatto che abbiamo segnato due giovani lo considero un segnale positivo in prospettiva”.

Domenica arriva il Vieste: “Un confronto delicato, ma noi dobbiamo cercare di insistere”.