CASARANO – Al via il ritiro, le prime impressioni del ds Pitino e di mister De Candia

Il ds: "Non voglio creare facili entusiasmi, ma ci stiamo attivando con la consapevolezza di fare tutto al meglio". Il mister: "E’ ancora troppo presto, però, per esprimersi. Di fatto c'è una gran voglia di fare e di fare bene, avverto molto entusiasmo"

casarano-ritiro 18/19

Foto: il Casarano in ritiro

Al “Capozza” è cominciato il ritiro pre-campionato per il Casarano. Queste le impressioni del ds Marcello Pitino e di mister Pasquale De Candia sulle prime ore di lavoro in gruppo e sul mercato rossazzurro, raccolte dall’ufficio stampa.

Pitino: “Con il mister abbiamo discusso molto in questi giorni che hanno anticipato l’inizio del ritiro. Tutto sembra procedere al meglio per la realizzazione della squadra. Non voglio creare facili entusiasmi, ma ci stiamo attivando con la consapevolezza di fare tutto al meglio. L’atmosfera in campo è ancora da definire, non posso sbilanciarmi solo dopo il primo appuntamento con i ragazzi, del resto, è un gruppo nuovo ed é ancora molto presto per pronunciarsi. C’è, però, un’evidente attenzione da parte del gruppo, noto molta partecipazione e mi arrivano segnali positivi dai ragazzi. Il fattore principale adesso deve essere il lavoro, occorre buttarsi a capofitto in questa nuova realtà.I ragazzi conoscono perfettamente l’impegno preso e hanno la giusta dose di entusiasmo che, in questo momento, deve essere adeguatamente misurata. I primi giorni sono per noi molto importanti perché potremo valutare realmente, sul campo, ciò che fino ad ora abbiamo fatto su carta.Per il primo appuntamento c’era già la partecipazione della tifoseria, come in conferenza stampa, e di questo siamo molto soddisfatti. Sono tifosi appassionati che non aspettavano altro che vedere i ragazzi a lavoro e, a Casarano, potranno partecipare e seguire la preparazione atletica. C’è una grande aspettativa per l’inizio del campionato. E’ giusto che ognuno, nei propri ruoli, dia il proprio contributo”.

De Candia: “Bene per il primo giorno di ritiro, come pensavamo. Siamo contenti per aver ricevuto una bella accoglienza da parte dei tifosi. Abbiamo fatto, ad oggi, solo tre allenamenti e posso dire che è un gruppo mentalizzato al lavoro. E’ ancora troppo presto, però, per esprimersi. Di fatto c’è una gran voglia di fare e di fare bene, avverto molto entusiasmo. Abbiamo iniziato a lavorare con tutti, come se fossero tutti parte della squadra, ma le valutazioni si faranno nei prossimi giorni. Lavoreremo fino a  domenica, mattina e pomeriggio, due sedute al giorno, di cui una prettamente organica, l’altra tecnico-tattica. Gli allenamenti, qui al ‘Capozza’, iniziano alle 9:00 la mattina e alle 17 il pomeriggio, vedremo se ci saranno variazioni successivamente. Giovedì faremo una partita ‘in famiglia’ per valutare i ragazzi e stiamo programmando anche il calendario delle amichevoli, di cui renderemo note, a breve, le date”.

Redazione SS
Nata nell'agosto 2010; vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone; eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com; presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati