CASARANO – Il Trani espugna il “Capozza” con un gol di Camporeale

Al "Capozza" passa la Vigor Trani con un gol di Camporeale in avvio di ripresa. Partita molto vivace con tre cartellini rossi e una decina di gialli

casarano-vigor-trani 0-1 170917

Foto: un'immagine della gara di oggi (©CasaranoCalcio)

Il Casarano perde in casa di misura contro un buon Trani al termine di una gara con tre cartellini rossi e ben nove gialli.

Al 7’, errato disimpegno del Casarano, serie di rimpalli con la sfera che termina tra i piedi di Zambetta. Il centrocampista tranese tenta la conclusione dall’interno dell’area, ma il suo tiro termina alto. Al 12’ il Casarano va in gol con Pignataro, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 14’ i rossoazzurri si guadagnano un calcio di punizione dal limite dell’area. Calcia Quarta, ma la palla è messa in angolo dalla barriera. Al quarto d’ora cartellino giallo della gara ai danni di Camporeale del Trani per gioco falloso. Sarà il primo di una lunga serie. Al 20’ sul taccuino finisce anche Rescio. Passano tre minuti e il direttore di  gara ammonisce anche Vergori e Fernandez. Al 30’, Trani in avanti, Telera prova senza fortuna a girare in porta un cross dalla sinistra. Al 33’ ospiti nuovamente in attacco: Lavopa ruba palla, entra in area e tenta di sorprendere Montagnolo sul palo lontano, ma angola troppo. Il Casarano reagisce e al 36’ sfiora il gol con Pignataro che raccoglie un cross dalla destra di Schirinzi e di testa indirizza a rete. Provvidenziale l’intervento di Sansonna che sventa con i piedi. Dopo un minuto di recupero le squadre guadagnano gli spogliatoi sul parziale di 0-0.

La ripresa si apre con le stesse formazioni in campo. Al 5’ riprende il valzer dei cartellini gialli, con Telera che si aggiunge al novero degli ammoniti. Al 7’ il Trani riesce a sfondare le retrovie rossoazzurre. È Camporeale a sbloccare il risultato di testa, indirizzando all’angolino un assist dalla sinistra. I padroni di casa cercano di annullare lo svantaggio al 12’ con un calcio di punizione dai 25 metri. Si incarica di battere Quarta, ma la sfera è intercettata dalla barriera. Al 18’ il Casarano resta in dieci per il rosso diretto rimediato da Schirinzi. Il Trani cerca di approfittare della superiorità numerica per piazzare il colpo del KO. Al 21’ Dimeo riceve in area spalle alla porta, si gira e tenta la conclusione, ma il tiro è debole e blocca senza problemi il numero uno di casa. I rossoazzurri reggono bene e cercano di rendersi pericolosi. Alla mezz’ora, bell’azione corale che termina con il gol di Lorusso, ma anche in questo caso la rete viene annullata per fuorigioco. Un minuto dopo, parità numerica ristabilita, con Telera che guadagna anzitempo gli spogliatoi, per doppia ammonizione. Il Casarano prova in tutti i modi a pareggiare i conti. Al 41’ è Pignataro ad avere l’occasione giusta. Il numero 9 casaranese ci riprova di testa solo dinanzi al portiere, ma la sfera proprio non ne vuole sapere. Nel finale, c’è tempo per la seconda espulsione ai danni degli uomini di mister Sportillo. Al 42’, infatti, è Stringano ad essere espulso per doppia ammonizione. Nei 5’ di recupero, il Casarano tenta il tutto per tutto, ma i biancoazzurri riescono a mantenere i nervi saldi e a portare a casa una preziosa vittoria.


Casarano, stadio “Giuseppe Capozza”
Domenica 17.09.2017 ore 15.30
Eccellenza  Pugliese 2017/18, 2ª giornata

CASARANO-VIGOR TRANI 0-1
RETI: 52’ Camporeale

CASARANO: Montagnolo, Tardo, Schirinzi, Zaminga (88’ Portaccio), Vergori, Casalino, Trovè (53’ Stringano), Rescio (57’ D’Arcante), Pignatro, Quarta (62’ Lorusso), Caputo. A disposizione: Mezzi, Stranieri, Marretti. Allenatore: Sportillo.

VIGOR TRANI: Sansonna, Rizzi, Valido (88’ Cepele), Camporeale, Bruno, Telera, Zambetta (19’ Dimeo), Cantatore, Fernandez (90+1’ Faccini), Lavopa (77’ Monopoli), Sisalli (82’ Martinelli). A disposizione: Jatteh, Rociola, Faccini. Allenatore: Pizzulli.

ARBITRO: Palmieri di Brindisi. Assistenti: Ruggiero di Brindisi e Mauriello di Taranto.
ESPULSI: al 63′ Schirinzi (C) per gioco violento; al 76′ Telera (VT) per doppia ammonizione; all’87’ Stringano (C) per doppia ammonizione. AMMONITI: Camporeale (VT), Rescio (C), Vergori (C), Fernandez (VT).

Articoli Correlati