Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CASARANO – Toma fiducioso nonostante la sconfitta: “Atteggiamento positivo. Sono felice del mio ritorno”

Non si aspettava una sconfitta alla prima da allenatore del Casarano. Antonio Toma, allenatore da pochi giorni delle ‘Serpi‘, è rammaricato per il risultato maturato ma si mostra fiducioso per il futuro: “Ho ringraziato i ragazzi per come hanno interpretato la gara. Il nostro portiere è stato chiamato in causa solo una volta in novanta minuti – sottolinea Toma giocando un gran primo tempo, con varie occasioni per fare gol e sbloccare la partita”.

L’epilogo non è stato dei migliori nonostante “nel secondo tempo siamo scesi in campo nello stesso modo, sfruttando le corsie esterne, forse più a sinistra che a destra, con Negro che ha giocato una grande partita, ma – prosegue mister Toma in un momento inatteso abbiamo subito gol. Sono molto rammaricato per non aver portato a casa almeno un punto, anche se ne meritavamo tre. Il calcio è anche questo e da lunedì dovremo iniziare a lavorare, proseguendo su quanto di buono fatto oggi”.

Toma spiega anche il motivo alla base della decisione di sostituire Tedesco: “È stato sostituito perché nel secondo tempo avevamo bisogno di centimetri in attacco, sfruttando gli inserimenti centrali. L’attacco – prosegue – ha creato buone occasioni da gol sia nel primo che nel secondo tempo così come l’atteggiamento della squadra è stato positivo, sempre alla ricerca del risultato. In coppa – esorta il tecnico – dovremo essere più cattivi e proveremo a vincere, ma cercheremo di non trascurare nessun impegno, perché anche in campionato saranno tutte partite difficili”. 

Infine un commento sul suo ‘nuovo’ incarico in seno al Casarano: “Sono felice del mio ritorno, anche se non me l’aspettavo. Ho avuto altre proposte, ma quando ne ricevi una da una realtà così importante come Casarano, hai voglia di allenare e di lavorare, non fai fatica ad accettare. Il presidente – conclude Antonio Toma – ha voglia di portare il club fuori dai dilettanti, lo dimostra con l’impegno profuso ogni anno e la città lo merita“.

In sala stampa si è presentato anche il direttore sportivo Gianni Massa per rivolgere i ringraziamenti a mister Oliva e all’ex staff tecnico del Casarano: “Ci tengo a ringraziare pubblicamente mister Oliva, Piero Sportillo, Cristian Manco, Giovanni Mennea e Ippazio Marzano, che sono stati prima degli uomini e poi dei professionisti, bravi a gestire anche i momenti difficili ed ora non fanno più parte del Casarano Calcio. Gli auguro il meglio per la loro carriera“.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment