CASARANO – Schirinzi: “Ad Avetrana con il giusto approccio per evitare situazioni negative”

Il calciatore rossazzurro lancia un chiaro monito ai compagni in vista della trasferta tarantina: "La classifica non deve ingannarci perché sarà una partita complicata"

schirinzi-claudenzio

Foto: C. Schirinzi

Il netto 3-0 conquistato domenica contro l’Altamura ha, per chi ancora avesse dubbi, consegnato al campionato un’altra big, il Casarano di mister Pietro Sportillo, che sul campo ed a suon di grandi risulti ha conquistato la quarta piazza ma soprattutto rispetto ed elogi da parte di tutti gli addetti ai lavori. L’esterno sinistro rossazzurro Claudenzio Schirinzi, tuttavia, smorza i toni ed invita alla calma: “Questo è per noi senza dubbio un momento positivo e la gara di domenica ne è la conferma. Contro le grandi del campionato abbiamo sempre offerto prestazioni di altissimo livello e questo non può che farci piacere, ma ora occorre già mettere da parte la vittoria di domenica e concentrarci alla sfida contro l’Avetrana”.

Le Serpi nel prossimo turno faranno visita all’Avetrana dunque, in una trasferta che come dimostra anche il cammino dei salentini può nascondere diverse insidie: “In questa stagione abbiamo trovato qualche difficoltà in sfide contro squadre che lottano per la salvezza, ad esempio vincere a Novoli non fu semplice, mentre a Galatina raccogliemmo addirittura zero punti, quindi la tensione domenica deve essere altissima. Come ben sappiamo nel girone di ritorno, soprattutto dopo il mercato, è iniziato un altro campionato quindi la classifica non deve ingannarci perché la partita sarà complicata e senza il giusto approccio si rischia di incappare in situazioni negative”.

Nonostante una preparazione iniziata in netto ritardo e una squadra costruita in pochi in giorni con il chiaro intento di salvarsi, il Casarano si è imposto come una delle migliori squadre di tutto il girone: “In queste situazioni il segreto è il gruppo e qui sin da quest’estate c’è stato un gruppo formato prima da veri uomini e poi da calciatori validi e tutto ciò per noi è stata una marcia in più. Ora che abbiamo conquistato la salvezza, guarderemo partita dopo partita cercando di toglierci quante più soddisfazioni possibili – conclude Schirinzi , a fine stagione tireremo una linea e vedremo dove saremo riusciti ad arrivare”.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati