CASARANO – I rossoazzurri battono l’Otranto per 2-0 e approdano ai quarti di Coppa

A segno Caputo nel primo tempo e Cantatore allo scadere, il Casarano accede ai quarti di finale di Coppa Italia, in programma il 4 e il 18 ottobre

Foto: un'immagine della gara odierna (©SalentoSport)

Il Casarano conquista i quarti di finale di Coppa Italia battendo 2-0 l’Otranto grazie ai gol di Caputo al 21′ e di Cantatore al 90′. All’andata era finita 1-0 per gli idruntini.

Partono subito forte i padroni di casa che al 3′ vanno alla conclusione con Caputo. Il numero 7 rossoazzurro ci prova dalla sinistra, ma la sfera finisce alta sopra la traversa. Al 4′ Presicce fa da sponda in area per Vicedomini che calcia di potenza, ma fuori misura. Sul capovolgimento di fronte Facecchia viene atterrato in area. L’arbitro fa cenno di proseguire tra le proteste degli ospiti. Al 5′ è Presicce a sparare fuori dalla distanza. Gli ospiti cercano di approfittare delle distrazioni dei padroni di casa, affidandosi alle ripartenze. È ciò che accade al 18′, con una grande conclusione dalla distanza di Diarrà. Grasso alza sopra la traversa. Il Casarano continua a macinare gioco e al 21′ passa in vantaggio. Di Rito dalla linea di fondo mette dietro per l’accorrente Caputo che trafigge l’incolpevole Caroppo. Al 25′ il Casarano spreca l’occasione del raddoppio. Caputo entra in area e calcia di potenza. L’estremo difensore idruntino respinge con i pugni. La palla finisce sui piedi di Di Rito, solo al centro dell’area. La punta argentina cerca il tap in vincente, senza riuscire ad inquadrare la porta. Al 26′, traversone di Caputo dalla sinistra. Stacca di testa di Di Rito, che però manda alto. Al 40′ bel cross di Vicedomini dalla sinistra per la testa di Di Rito. La sfera termina sulla parte esterna della rete. Sullo scadere l’Otranto si fa rivedere dalle parti di Grasso, con Nacci che di testa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, cerca la deviazione vincente, ma angola troppo la traiettoria. È l’ultima azione del primo tempo che si chiude sul parziale di 1-0.

Nella ripresa il copione non cambia. Il Casarano preme alla ricerca del secondo gol e l’Otranto, chiuso in difesa, attende il momento giusto per rendersi pericoloso. Il gioco, però, si fa più duro ed è spesso interrotto dal fischio del direttore di gara. Al 70′ l’Otranto guadagna un calcio di punizione da buona posizione. Sugli esiti, botta di Villani dal limite dell’area. Grasso si rifugia in angolo. Al 75′, contropiede del Casarano, Di Rito servito in area si gira e calcia, ma viene murato da un difensore ospite. Al 80′ il Casarano trova il gol con Mincica, al termine di un’azione convulsa, ma la rete viene annullata per fuorigioco. All’ 89′ Di Rito è nuovamente murato in area da un difensore. Ci riprova Bonasia, ma il portiere respinge. Il gol però è nell’aria e arriva all’ultimo minuto del tempo regolamentare. A siglarlo di testa è Cantatore, che evita al Casarano la lotteria dei rigori e gli regala l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia che si giocheranno il 4 e il 18 ottobre.


Casarano, stadio “G. Capozza”
giovedì 13 settembre 2018, ore 18
Coppa Italia Eccellenza 2018/19 – Ritorno ottavi di finale

CASARANO-OTRANTO 2-0
RETI: 21′ Caputo, 90′ Cantatore

CASARANO: Grasso, D’Aiello, Carrano, Esposito, Cantatore, Bonasia, Caputo (61′ Mincica), Vicedomini, Di Rito (90+2′ Vergori), Presicce, Wilson (78′ Touray). In panchina: Montagnolo, Palmisano, Magagnino, Levanto, Buoncore, Amodeo. All. P. De Candia.

OTRANTO: Caroppo A., Vergari, Schiavone, Diarrà, Nacci (55′ Calogiuri), Trovè (61′ Mancarelli), Cisternino (46′ Palazzo), Mariano, Facecchia (57′ Villani), Delle Donne, Barba (58′ Rosato). In panchina: Caroppo F., Fiore. All. G. Bruno.

ARBITRO: Salvatore Montanaro di Taranto (Piergiorgio Battista e Gianmarco Spedicato di Lecce).

NOTE: Temperatura 27°, terreno in condizioni non ottimali. Ammoniti: Diarrà (O), Presicce (C), Carrano (C). Espulsi: nessuno. Recupero: pt 0′, st 5′. Spettatori: 800 circa.

Articoli Correlati