Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CASARANO – Quarta: “Lavoriamo sulla mentalità, non è possibile cambiar volto nel giro di pochi minuti”

Christian Quarta è il motorino del Casarano. “Qualcuno mi ha detto che la velocità mi sfianca – afferma l’esterno offensivo rossazzurro – e, quindi, quando arrivo a poter tirare, mi trovo poco lucido. Conforto è il pensiero di altri che sono convinti che le mie corse, spesso, scombussolano gli avversari dando modo ai miei compagni di essere incisivi. Non so quanti chilometri percorro durante una gara, certamente tanti. So che il mister ha fatto certi conteggi”.

Quarta crede che il Casarano debba migliorare nella mentalità: “Ci sta capitando spesso che ad un primo tempo giocato alla grande faccia seguito un secondo caratterizzato da poca lucidità. Credo si tratti di mentalità alla quale il nostro mister ha intenzione di mettere riparo. Non è possibile cambiar volto nel giro di pochi minuti. Paura? Forse, ma siamo tutti molto esperti per poter avere paura. A mio avviso ci sta mancando il gioco cinico che durante il primo tempo chiude la partita con più gol. Anche col Trani, come col Molfetta, potevamo chiudere i primi 45 minuti con almeno tre gol. Sono convinto che il prossimo lavoro ci metterà nella condizione di non soffrire più simili acciacchi”.

“A Bitonto – conclude Quarta in riferimento al prossimo match, che lo vedrà squalificatoi miei compagni si presenteranno con uguale intensità intendendo portar via un risultato positivo”.