ECCELLENZA – Casarano, le mani sul campionato. Brindisi, è resa? Otranto beffato, Mesagne punti d’oro: i tabellini della 21ª giornata

Sono nove ora i punti di vantaggio per il Casarano sul Brindisi a nove giornate dalla fine. Un gap che, al momento, appare incolmabile. Vittoria pesante per la squadra di Ribezzi che passa a Vieste con un gol di Campioto. Otranto rimontato in casa dall'Altamura, i locali protestano per un mani di Sisalli in occasione del 3-3. Gallipoli, tutto liscio con un buonissimo Avetrana

casarano-18-19 ph gigi garofalo

Foto: il Casarano di De Candia (©G. Garofalo)

Il campionato di Eccellenza pugliese potrebbe essersi concluso alle 19 di ieri sera, al triplice fischio dell’incontro Molfetta Calcio-Brindisi. I baresi, guidati dall’ex Lecce Traversa, che ha sostituito in panchina Sportillo, riescono a bloccare la vicecapolista Brindisi e a trafiggerla con un rigore di Fumai e una rete di Loseto in chiusura. Il distacco dal Casarano, ora, si fa pesante. Sono nove i punti da recuperare per la squadra di Olivieri a nove gare dalla fine.

Vittoria da grande squadra per la truppa di De Candia. Pur senza brillare e contro un avversario agguerrito e assetato di punti come l’Unione Calcio Bisceglie, i rossazzurri passano al “Di Liddo” con un guizzo di Palmisano in mischia. Sullo 0-0 i padroni di casa colpiscono un palo con un calcio di punizione di Triggiani, pareggiato, poi, da un colpo di testa di Palmisano che si stampa sulla traversa. L’Unione rimane in dieci per il doppio giallo a Quercia e, come detto, Palmisano ne approfitta per piazzare la zampata vincente. Nel finale il Casarano sfiora due volte il raddoppio con Caputo, poi è Triggiani che, da ottima posizione, fallisce il pari.

Gongolano le Serpi, esulta anche il Mesagne che ottiene tre punti d’oro sul campo del Vieste, scavalcato dal Gallipoli che batte un’orgogliosa Avetrana (QUI). Rocambolesca sconfitta interna per l’Otranto: avanti con un rigore del solito Caroppo e una rete del solito Palazzo, i salentini subiscono il ritorno dell’Altamura che pareggia i conti con Lanave e Sisalli. Ancora Palazzo, poi, riporta avanti i suoi, ancora Sisalli firma il 3-3 (proteste dei locali per un fallo di mani dell’attaccante ospite). In chiusura, la beffa firmata da Dimatera.

I tabellini della 21esima giornata:

UC BISCEGLIE-CASARANO 0-1
RETI: 26’st Palmisano

UC BISCEGLIE: Di Bari, Bufi, Quercia, Palumbo, De Giosa, D’Addato, Quacquarelli, Paolillo (23’st Petrachi), Albrizio, Triggiano, Marinaro (31’st De Mango). All. Di Corato.

CASARANO: Grasso, Lobjanidze, Dall’Oglio (10’st Esposito), Vicedomini, D’Aiello, Bonasia, Palmisano, Cappilli (10’st Diagnè), Di Rito, Caputo Ant., Agodirin (44’st Cianci). All. De Candia.

ARBITRO: Acquafredda di Molfetta.
NOTE: espulsi Quercia (B, 24’st) e Quacquarelli (B, 48’st).


MOLFETTA CALCIO-BRINDISI 2-0
RETI: 30’st rig. Fumai, 45’st Loseto

MOLFETTA CALCIO: De Santis, Colella, Martinelli, Lorusso, Bartoli, Legari, Fumai (47’st Terrone), Lanzillotta, Ventura (38’st Bozzi), Vitale (33’st Pinto), Loseto. All. Traversa.

BRINDISI: Rollo, Merito, Schirone (33’st Ruscigno), Iaia, Ianniciello, De Fazio, Procida (28’st Girardi), Quarta (33’st De Pasquale), Pignataro, Marino, Acosta. All. Olivieri.

ARBITRO: Valentini di La Spezia.
NOTE: espulso Merito (46’st, B) per fallo su Loseto


GALLIPOLI-AVETRANA 6-1
RETI: 13’pt Sansò rig. (G), 6’st Alemanni (G), 12’st Iurato (G), 13’st Reilly (A), 21’st e 34’st Martena (G), 36’st Zumbo aut. (G)

GALLIPOLI: Passaseo (40’st Melissano), Mauro (42’st Epifani), Ruberto, Casalino, Greco, Sansò, Alemanni, Romano, Iurato (22’st Carrozza), Maiolo (40’st Portaccio D.), De Leo (1’st Martena). A disp.: Gubello, A. Portaccio, Carteni, Tricarico. All.: Luperto.

AVETRANA: Petrelli (25’st Pastorelli), Durante (9’st Kandji), De Tommaso (36’pt Santo), Marchionna, Nunzella, Zumbo, Sanyang (29’st De Filippis), Lomartire, Iorio (40’st Calò), D’Amaro, Reilly. A disp.: De Mitri, Maerinò, Carluccio, Pezzarossa. All.: Pastorelli.

ARBITRO: Giuseppe Doronzo di Barletta.
NOTE: ammonito Zumbo (A). Recupero: 3’ pt e 4’ st.


OTRANTO-FORTIS ALTAMURA 3-4
RETI: 17’pt Caroppo rig. (O), 22’pt e 11’st Palazzo (O), 35’pt Lanave (A), 45’pt e 24’st Sisalli (A), 42’st Dimatera (A)

OTRANTO: Caroppo, De Maria, Trovè, Diarra, Nacci, Cisternino, Bolognese, Mariano, Palazzo, Villani, Cortese. All. Bruno.

FORTIS ALTAMURA: Ferrugine, Maselli, Carella (35’st Rizzo), Dispoto, Loiodice, Dentamaro, Sisalli, Cannito (22’st Lede), Lanave (12’st Dimatera), Abrescia (13’st Rana), Ladogana. All. Morelli.

ARBITRO: Marangone di Udine.
NOTE: espulso Ladogana (A) al 48’st.


ATL. VIESTE-MESAGNE 0-1
RETI: 41’st Campioto

ATL. VIESTE: Tucci, Russo, Lioci, Gogovski, Caruso, Dimauro (21’st Raiola), Di Nardo, Mosca, Colella, Albano (37’st Mangini). All. Bonetti.

MESAGNE: Maraglino, Lorenzo (36’st De Carlo), Schirinzi, Nyassi, Indirli, Gallù, Molfetta, Difino, Marti (30’st Campioto), Tourè, Galasso. All. Ribezzi.

ARBITRO: Spera di Barletta.


QUI RISULTATI E CLASSIFICA

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati