Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CASARANO – Le motivazioni di Colluto: “Questo è un punto d’arrivo”. E sullo ‘sgarbo’ a Sportillo…

Danilo Colluto, uno degli ultimi arrivati a Casarano ma secondo a nessuno per convinzione e determinazione: “Sono pronto per tuffarmi nell’avventura col Casarano – afferma – una squadra che da sempre ho guardato come a un mio possibile punto di arrivo. Dal Capozza sono partiti tanti miei amici che nel calcio hanno grande rilievo, come Tedesco, Zaminga e lo stesso Sportillo col quale mi abbraccerò nel ricordo di uno sgarbo di anni fa”. E proprio sull’accaduto Colluto chiarisce: “Lui giocava con l’Andria e dovevano fare di tutto per agganciare i playoff. Non fu così, perché ci imponemmo noi. Cose del passato. Ora vestiremo la stessa maglia e faremo di tutto per far tornare grande il Casarano. A parte gli under, conosco quasi tutti. Ci troveremo a meraviglia”.

Colluto conclude, poi, parlando del tecnico rossazzurro, Mimmo Oliva: “È stato un grande calciatore e non sono pochi coloro i quali mi dicono che come tecnico evidenzia qualità non comuni. Sarà facile, comunque, andarci d’accordo seguendo le sue indicazioni, anche perché obiettivo comune è vincere”.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment