CASARANO – Il ritorno di De Razza: “Sinora tante recriminazioni. Castellaneta? Brutta bestia”

Antonio De Razza, in gol domenica scorsa contro il Quartieri Uniti Bari, è tornato a essere un riferimento importante per il Casarano di mister Rogazzo: “Sono un calciatore che affronta il suo lavoro con serietà e scrupolo – afferma –. Quest’anno, però, a causa di un infortunio, che sono riuscito a superare con enormi sacrifici, non ho potuto dare al Casarano il mio apporto. Ora, però, mi sento al massimo e quindi in condizioni di giocare come un tempo”. Magari andando anche a segno: “Quello di domenica è arrivato su penalty. I gol che preferisco sono quelli su azione”.

Recriminazioni per la mancata vetta in campionato, nonostante le potenzialità di squadra: “Le recriminazioni non mancano mai pur se non ci facciamo irretire. Per noi è stato un campionato falsato. Abbiamo perduto tanti punti in casa che ci hanno precluso la sommità della classifica. In più, non posso dimenticare la sconfitta di Andria. Dopo il 2-0 del primo tempo abbiamo raggiunto la parità. Ed è quello il punto dolente. Abbiamo avuto due occasioni limpidissime per segnare il terzo gol che, forse, avrebbe chiuso ogni volontà dei baresi che stavano molto giù psicologicamente. Invece, abbiamo beccato altri due gol”.

Castellaneta, trasferta molto difficile: “Una brutta bestia. Su un terreno impossibile dovremo far fronte alla loro rabbia per la sconfitta di domenica. E non è una squadra da ultimi posti, anzi. E noi siamo intenzionati a vincere”, ha concluso il centrocampista neretino.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati